martedì 27 maggio 2014

[LEAGUE ONE 2013/2014] Playoff - commento della finale


Domenica pomeriggio, a Wembley, é andata in scena la finale playoff di League One, fra Leyton Orient e Rotherham United.

Nel corso della stagione regolare, il confronto fra queste due squadre si era concluso con una vittoria a testa: ad ottobre,  il Leyton aveva ottenuto una vittoria casalinga firmata K.Lisbie, mentre a febbraio il Rotherham si era imposto per 2-1 sugli O's (vantaggio dei Millers con W.Thomas, pareggio di M.Odubajo e gol-vittoria di A.Revell messo a segno allo scadere).



La terza e più importante sfida fra le due compagini, é stata all'altezza delle aspettative, sia a livello tecnico che emozionale.

Nel primo tempo, i Millers collezionano le prime occasioni da gol, ma il Leyton si dimostra più cinico: M.Odubajo intercetta un pallone rinviato male dalla difesa avversaria, e dal limite dell'area scocca un tiro al volo che termina in fondo alla rete  (34°); il centrocampista é ancora decisivo cinque minuti più tardi, fornendo un ottimo assist a D.Cox, che porta gli O's sul 2-0  (39°).
Dopo l'intervallo, i Millers rientrano in campo con il fuoco nei piedi, collezionando diversi calci di punizione: da uno di essi, nasce il gol che riapre i giochi, siglato da A.Revell, abile nel battere J.Jones da distanza ravvicinata (55°); le sicurezze del Leyton cominciano così a sgretolarsi, e nel giro di pochi minuti, i londinesi devono incassare un altro duro colpo: Revell, infatti, si inventa un super gol da fuori area (60°), che lascia impietriti gli avversari e dà un ulteriore slancio al Rotherham.

Nella fase finale del tempo regolamentare, e nel corso dei supplementari, entrambe le squadre vanno vicine al gol del 3-2, ma il punteggio rimane invariato, lasciando spazio alla lotteria dei rigori: il gol di K.Agard (Rotherham) dà il via alle danze, L.James risponde al meglio, mentre il tiro di L.Frecklington viene parato da J.Jones; seguono le reti di J.Lundstram (Leyton), B.Pringle (Rotherham), N.Clarke (Leyton), J.H.Tavernier (Rotherham), ma poi arriva l'errore di M.Baudry, che si fa ipnotizzare da A.Collin; R.Smallwood si dimostra freddo dal dischetto, lasciando le sorti del match nelle mani di C.Dagnall: il tiro dell'attaccante del Leyton finisce nelle mani di Collin, che diventa così - al pari di Revell - l'eroe di questa elettrizzante finale.





Una promozione che premia il grande carattere della squadra guidata da Steve Evans, nonché l'ottimo rendimento avuto nella seconda parte della stagione; grande amarezza, invece, in casa Leyton, perché la truppa di Russell Slade aveva accarezzato il sogno della promozione diretta per diversi mesi, salvo poi incappare in alcuni passi falsi che hanno esposto gli O's alle variabili impazzite che spesso caratterizzano i playoff.
 




Il Rotherham ce l'ha fatta: seconda promozione consecutiva centrata! (foto: www.express.co.uk)

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->