giovedì 20 giugno 2013

[FOOTBALL TOURS] 1. Viaggio nell'isola di Guernsey.




Un delle novità di queste stagione si chiamerà Football Tours. Una nuova rubrica che si occupera esclusivamente di squadre "minori" che vi permetterà di viaggiare con gli occhi e con la mente nel magico mondo del calcio d'Oltremanica. Tengo a precisare che questa sarà una rubrica prettamente turistica: si partirà dalle squadre di calcio per "visitare" con l'aiuto di video (ove disponibili), fotografie e la vostra esperienza (qualora aveste avuto la fortuna di visitarli) le città delle squadre prese in esame, in particolare le loro bellezze naturali e culturali. Aprirò la rubrica con il Guernesy FC, squadra che disputerà la stagione 2013/2014 in Isthmian League Division One South (8° livello) ed è salito agli onori della cronaca perchè con ogni probabilità dovrà rinunciare a partecipare alla FA Cup, non essendo in grado di sostenere i costi delle trasferte e delle partite in casa: sarà costretto, infatti, anche a pagare le trasferte avversarie. Per scoprire il motivo, continuate nella lettura!




Il Guernsey F.C. è stato fondato nel 2011 ed è uno dei pochi club fuori dal territorio britannico. Guernsey è infatti un'isola posta sul canale della manica, a largo della Normandia e il suo centro maggiore, St. Peter Port è il luogo in cui la squadra gioca le partite in casa. La società sarebbe dunque costretta dalla federazione non solo a sostenere i costi delle trasferte delle squadre ospiti, ma anche a giocare tutti i replays in territorio inglese.


Visualizzazione ingrandita della mappa

Il nome Guernsey significherebbe "L'Isola dell'Angolo". Una delle attrazioni principali dell'isola, oltre naturalmente alle bellezze naturali è il Castle Cornet, una zona che venne fortificata tra il 1206 e il 1256. Il castello è aperto al pubblico ed oltre a visitare le zone interne è possibile visitare alcuni musei allestiti dentro la struttura. Come a breve potrete ammirare dalle fotografie, sono le bellezze naturali il fiore all'occhiello di questo luogo.






Altra importante attrazione presente nel centro di St. Peter Port è la Hauteville House luogo in cui venne esiliato Victor Hugo e che ora è un museo.



A St. Peter Port è nato Matthew Le Tissier, presidente onorario del club e giocatore della nazionale inglese
Lo stadio della squadra è il Footes Lane. L'impianto è stato costruito nel 2003 e per la sua realizzazione sono stati spesi 1,2 milioni di sterline.


COME ARRIVARCI

Si può raggiungere Guernsey in aereo (da Gatwick ci vogliono circa 45 minuti per arrivare a destinazione) dai principali aeroporti di Londra e del Regno Unito. Alcuni voli partono anche dalla Francia (Aeroporto di Parigi, Charles de Gaulle). Più suggestiva, invece, può essere la scelta di raggiungere l'isola in traghetto. Da Portsmouth partono regolarmente imbarcazioni che in circa tre ore raggiungono St. Peter Port. Per altre informazioni turistiche vi rimando a questo sito

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->