lunedì 22 aprile 2013

[CALCIO IRLANDESE] Resoconto settimanale Airtricity Premier, First Division e Setanta Sports Cup. Classifiche aggiornate.

IN COPERTINA - Killian Brennan, classe 1984, autore del rigore del 2-0
del St. Patrick's, trasformato con un cucchiaio.


Torna l'appuntamento settimanale con il calcio irlandese. Ecco il resoconto del nostro Jacopo Ghirardon.





Clamoroso a Richmond Park: il St.Patrick’s Athletic, con una prestazione fantastica, batte per 2-0 lo Sligo Rovers, bloccando a 8 le vittorie consecutive della squadra campione in carica. Ne approfitta il Derry City, che si porta a solamente 2 punti di distanza dalla Bit o’Red piegando lo Shamrock Rovers per 2-1. In coda muove la classifica lo Shelbourne, mentre Dundalk e Limerick continuano a sorprendere.

Match of the week: St.Patrick’s Athletic-Sligo Rovers 2-0 Se c’era una squadra che, sulla carta, poteva mettere in seria difficoltà la possibilità di aumentare una striscia di vittorie consecutive ormai da record dello Sligo Rovers, era proprio il St.Patrick’s: squadra ormai tradizionalmente abituata a partenze a rilento, per poi raggiungere la forma migliore in fase avanzata del campionato. Reduce da 3 vittorie consecutive senza subire reti, la squadra di Liam Buckley è partita subito determinata, mettendo in difficoltà uno Sligo reduce dalle fatiche, solamente 4 giorni prima, in Setanta Sports Cup dove (come vedremo meglio in sezione dedicata) era arrivata la prima sconfitta stagionale. I Super Saints partono determinati, e mettono sotto lo Sligo con un gioco frizzante che manda in apnea la formazione allenata da Ian Baraclough, che subisce la rete dell’1-0 quando il centrocampista Conan Bryne perfeziona una splendida giocata corale, iniziata dal solito talentuoso Chris Forrester, e batte il portiere avversario Gary Rogers. Lo Sligo è in evidente difficoltà, e anche nella ripresa sovente arriva a disturbare il portiere avversario David Ryan, per altro riserva del titolare Clark fuori per infortunio. Il St.Pats controlla dunque il risultato, e nel finale trova un prezioso rigore, realizzato con uno splendido cucchiaio da Killian Brennan. Precedentemente, lo Sligo era rimasto in 10 per l’espulsione di Iarflaith Davoren. Si chiude dunque a 8 la striscia di vittorie consecutive dei Rovers, che mandano in archivio una settimana nera con la doppia sconfitta in coppa e campionato. Sogna invece il popolo di Richmond, terzo a -4 dallo Sligo e con una partita da recuperare contro i modesti Bohemians.

Le altre gare: Il Derry City continua a stupire, battendo per 2-1 lo Shamrock Rovers al Brandywell e si porta a solamente due punti dallo Sligo: dopo un primo tempo senza grosse emozioni, nel secondo tempo escono i Candystripes, che si portano in vantaggio al 51’ con il secondo goal consecutivo per McNamee. Provano a reagire i Rovers, ma invano, visto che all’80’ un’incornata di Ryan McBride batte per la seconda volta Brian Murphy: terzo goal per il difensore classe 1989 che si sta dimostrando tanto abile in difesa quanto ottimo finalizzatore. Nel finale, i Rovers trovano con il capitano Steven Rice il goal della bandiera, che serve più che altro per le statistiche. Prima sconfitta stagionale per gli Hoops che restano comunque staccatissimi dalla vetta. Si porta al quarto posto il Dundalk, che espugna per 2-0 Dalymount Park, casa dei Bohemians: prima Mulvenna, poi Towell, danno la quarta vittoria in altrettante gare in trasferta ai Lilywhites che si confermano squadra fenomenale lontana da Oriel Park. Terza sconfitta consecutiva in casa invece per i Bohs che restano comunque tranquilli al nono posto. Al quinto posto troviamo il Drogheda, che sembra essersi sbloccato e tornato ai livelli dello scorso anno quando sorpresero tutti: partita spettacolare contro l’UCD: Drogs 2-0 già alla mezzora, quando Gary O’Neill e Gavin Brennan (gemello di Killian, in foto) realizzano due goal in rapida successione. Benson accorcia le distanze per gli Students, ma pio è ancora O’Neill a ristabilire le distanze. A metà ripresa Clarke riporta a -1 la formazione ospite, che però non riesce a pareggiare e resta ultima ad un punto dopo 9 gare. Si stacca dall’UCD lo Shelbourne, che trova il secondo punto stagionale al Turners Cross, grazie al goal in pieno recupero del subentrato Tinnelly. Al 64’ erano andati in vantaggio i Leesiders con Murphy. Ennesimo goal subito nel recupero dai Rebels che avrebbero avuto ben 7 punti in più se le partite finissero all’85esimo. Nel posticipo della domenica il Limerick travolge per 4-0 il Bray in trasferta al Carlisle Grounds. Due doppiette per i Blues: prima Bossekota, una delle rivelazione di questa prima fase del campionato, poi Tracey danno forma ad un risultato importante per la squadra del Munster, che con 4 risultati utili di fila si pone al sesto posto. Bray in caduta libera, con 4 sconfitte di fila senza segnare reti e 11 goal subiti nelle ultime due.

First Division: Soffre in maniera clamorosa il Longford, che nel finale riesce a regolare l’Athlone nel derby delle Midlands, e ristabilisce il vantaggio di 4 punti su Finn Harps e Mervue, vincenti nelle partite del venerdi. 2-1 per i rossoneri, che trovano il goal del vantaggio all’84’ con Haverty, bissato qualche minuto dopo da O’Sullivan. Nel finale il goal di Coombes rende meno amaro il risultato per gli uomini di Roddy Collins. Resta in scia il Finn Harps, che batte 1-0 il Salthill Devon, e il Mervue che piega 4-1 il Wexford. Si spartiscono la posta Waterford e Cobh con un deludente 0-0. Finisce cosi il primo quarto di stagione (essendo 8 le squadre le giornate sono 28 con doppia andata e ritorno).

Setanta Sports Cup: Arrivata alle semifinali la competizione che mette di fronte le 6 formazioni migliori dell’anno precedente della League of Ireland e della Irish Premiership: semifinali tutte di marca Eire, visto che le squadre del Nord sono già uscite, tutte in maniera piuttosto umiliante, nei turni precedenti. Colpo del Drogheda, che in casa batte 2-0 lo Sligo Rovers (prima sconfitta stagionale per la Bo’R) con le reti di O’Neill e Cassidy. Nell’altra semifinale, lo Shamrock Rovers passa in vantaggio contro il Cork, ma si fa raggiungere nel finale di primo tempo dall’ex Daryl Kavanagh. Lunedì i ritorni, in cui verranno stabilite le due finalisti di quella che pare l’ultima edizione dell’All Ireland Cup che probabilmente non si svolgerà la prossima stagione.  





Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->