domenica 27 gennaio 2013

[FA CUP 2012/2013] La storica impresa del Luton Town, 25 anni dopo il Sutton United.



Merita un veloce approfondimento, la straordinaria impresa del Luton Town, squadra di Conference, capace di eliminare al quarto turno di FA Cup il Norwich City che milita in Premier League. In questo breve articolo, le parole dell'allentore e un...viaggio nel passato.




Solo competizioni come l'FA Cup (ed in Francia, la Coupe de France, l'unica paragonabile al più antico trofeo del mondo) riescono a farci nuovamente innamorare del calcio, a riportarci al tempo della genuinità, quando il football era "solo un gioco".
Il Luton Town, club di Conference (quindi di Non League) è riuscito nell'impresa di battere una squadra, il Norwich City che milita in Premier League, quindi nella massima divisione del calcio inglese. Per rivivere un simile momento, bisogna tornare al 7 gennaio 1989, quando il Sutton United riuscì a battere (in casa) il Coventry City. Dopo quella data, nessuno era riuscito nell'impresa.


Raggiante il manager Paul Buckle: " Una performance incredibile dei miei giocatori. Sono assolutamente orgoglioso dei ragazzi. Per non parlare del sostegno dei nostri tifosi: senza il sostegno dei 4000 non ce l'avremmo mai fatta" Tra l'altro tra questi, era anche presente una delegazione del Fans Club italiano del Luton Town le cui foto e video sono visibili sulla pagina facebook di ukcalcio. 
Continua Buckle: "Normalmente non sono mai agitato a bordo campo, però è stato davvero incredibile. Quando i giocatori festeggiavano la rete del vantaggio temevo fosse troppo presto per gioire, perchè c'era ancora molto da giocare. Sapevamo ci sarebbe stata la grande risposta del Norwich, ma noi abbiamo mostrato grande solidità e siamo riusciti ad ottenere un risultato storico. Nella mia carriera ho vissuto molti "alti", ma sicuramente questo è il più significativo. Speriamo di poter giocare presto contro un club di Premier League. Siamo stati bravi anche a sopportare la pressione dei tifosi avversari".


1 commento:

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->