lunedì 8 ottobre 2012

[ LEAGUE ONE 2012/2013 ] Commento 11a giornata


Nell'ultimo, avvincente sabato di League One ci sono state diverse conferme, ma anche qualche sorpresa.


Prosegue la marcia devastante di Tranmere e Stevenage, che collezionano l'ennesima vittoria: i Rovers espugnano Meadow Lane, battendo di misura il Notts County grazie alla rete di Thompson (22°), mentre il Boro ottiene un successo casalingo ai danni dello Scunthorpe, colpendo con Tansey (75°).
Proprio gli Irons fanno parte del gruppo di squadre che mantiene un rendimento stabile, ma in senso negativo: tre sconfitte consecutive infatti hanno fatto scivolare la squadra guidata da Alan Knill in zona retrocessione; identico rendimento per l'Hartlepool, reduce dalla sconfitta sul campo del Crewe: al vantaggio degli ospiti, siglato da Horwood (9°), replicano Aneke (45°+1) ed Ellis (70°). Riesce però a fare peggio il Bournemouth, che subisce il quarto k.o. consecutivo, per giunta contro un'altra squadra in crisi,ovvero il Coventry: la rete di McGoldrick (61°) fa respirare un po' gli Sky Blues, usciti finalmente dalla zona rossa (+2).


Il Coventry si aggrappa ancora al talento di McGoldrick  (foto:  sportinglife.aol.co.uk)




Continua il buon momento del Brentford, imbattuto da cinque partite, l'ultima delle quali ha fruttato tre punti: la difesa del Crawley infatti deve fare i conti con Donaldson, autore di una doppietta (23° e 76°), mentre per i Red Devils il gol porta la firma di Adams (59°). Intanto il Milton Keynes resta ben ancorato alla zona playoffs, grazie ad un filotto di sei risultati utili consecutivi: nell'ultima sfida di campionato contro il Portsmouth, i Dons hanno rimontato con carattere ed un po' di fortuna un doppio svantaggio, firmato da McLeod (4°) e Gyepes (20°), trovando prima un autogol di Webster (40°) e poi la rete di Potter (72°).
Al terzo posto troviamo invece lo Sheffield United, uscito vittorioso dalla trasferta a Brisbane Road, dove il Leyton si deve arrendere al gol di Blackman (59°): continua insomma l'ottimo inizio di campionato delle Blades, che mantengono ancora vuota - al pari di Tranmere e Stevenage - la casella ''sconfitte''.
Il neopromosso Swindon non perde terreno sulle rivali, sbrigando in men che non si dica la pratica Bury, grazie a Ritchie (1°): sempre più critica la situazione per gli Shakers, ancora fermi a quota 0 vittorie.


Kevin Blackwell avrà il difficile compito di far uscire il Bury dalla crisi (foto: uk.eurosport.yahoo.com)

Prova a farsi sotto il Doncaster, che batte in casa lo Shrewsbury - rigore di Paynter al 4° - portandosi così a soli due punti dal sesto posto,occupato dal Crawley. Battute d'arresto invece per Preston e Walsall, sconfitte rispettivamente da Oldham e Carlisle: al Boundary Park, i Lilywhites vengono travolti dai padroni di casa, a segno con Baxter (27°), Montano (57°) e Furman (69°), poi restano in dieci per l'espulsione di Cansdell-Sherrif (79°), trovando il gol della bandiera con A.Sodje (94°); l'impatto con il match è decisamente migliore per i Saddlers, che passano in vantaggio con Paterson (17°), ma gli ospiti riescono a ribaltare il punteggio con le reti di Garner (29°) e L.Noble (93°).

Infine, lo Yeovil Town riesce a fermare l'emorragia di risultati negativi - filotto composto da ben sei k.o - battendo in casa il Colchester: Glovers avanti con Madden (20°), pareggia Ibehre (25°), segna di nuovo Madden (34°) ed Hayter al 78° mette la parola fine sul match.



Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->