domenica 28 ottobre 2012

[IL PAGELLONE] Chelsea-Manchester United: 2-3 (EPL 2012-2013, 8° giornata)


Il Manchester United vince in casa del Chelsea per 2-3. L'ultima vittoria in campionato in quel di Stamford Bridge risaliva al 20 aprile 2002 (0-3). Gara spettacolare, caratterizzata da alcuni errori del direttore di gara Clattenburg che hanno inciso sull'andamento del match. Ecco le pagelle.





CHELSEA

Cech, 6 - Non può nulla sui tre goals subiti
Ivanovic, 5,5 E' suo il fallo da ultimo uomo che costringe il Chelsea a giocare in 10. Macchia una buona prestazione.
Luiz, 5 - E' l'autore dell'autorete dello 0-1. Per il resto solite disattenzioni che confermano le nostre impressioni: Luiz renderebbe molto di più a centrocampo. Ha i piedi buoni e il calcio di punizione che ha impensierito De Gea ne è la prova.
Cahill, 6 - Il migliore nel suo reparto. Molto pericoloso anche nei calci d'angolo con i suoi stacchi poderosi. 
Cole, 5,5 Poco incisivo sulla fascia. Non soffre molto in difesa solo perchè le ali dello United non spingono.
Mikel, 5,5 Costretto al lavoro sporco. Tuttavia una prestazione non certo da ricordare.
Ramires, 6,5 Si sente molto la sua presenza a centrocampo. Negli ultimi mesi è migliorato anche a livello tecnico oltre che tattico. Bella la rete del momentaneo 2-2 che mostra anche un'ottima condizione fisica.
Hazard, 6 Ha i numeri giusti e grande talento. Forse pecca ancora di personalità nelle gare che contano, ma è solo questione di tempo.
---Sturridge s.v.
Oscar, 5,5 Si vede poco, non è incisivo nelle ripartenze come era intenzione di Di Matteo.
---Azpilicueta s.v.
Mata, 7 - MIGLIORE IN CAMPO -Dopo un inizio in ombra sale in cattedra per diventare il migliore dei suoi. Se non ci fossero state le due espulsioni, avrebbe potuto portare la sua squadra alla vittoria. Irrinunciabile.
---Bertrand s.v.
Torres. 5 Si fa espellere (ingiustamente), ma non è mai veramente incisivo. Da un giocatore come lui ci si aspetta molto di più, ma ormai sembra il nuovo Godot. E' in queste gare che serve il grande centravanti.


MANCHESTER UNITED:

De Gea, 5,5 Riesce in una grandissima parata in tutta la partita, ma la sensazione è sempre quella del portiere che non è in grado di dare sicurezza alla squadra. Bella la punizione di Mata, ma il tiro era diretto sul suo palo: poteva fare di più.
Da Silva, 6 Ordinaria amministrazione. Oscar non è incontenibile e questo gli permette di raggiungere la sufficienza.
Ferdinand, 6 L'esperienza e la pochezza offensiva di Torres gli permettono di condurre una gara tranquilla e senza intoppi.
Evans, 6 Nulla in confronto a Vidic e grande spavento per la deviazione sul palo, ma avere Ferdinand come compagno di reparto facilita le cose.
Evra, 5,5 Non spinge come al solito e pensa più alla fase difensiva.
Valencia, 5,5 Gara non esaltante, ma ha il merito di aver fornito l'assist a Van Persie.
Carrick, 5,5 L'esperienza gli permette di raggiungere una votazione leggermente superiore al suo compagno di reparto, ma l'assenza del filtro a centrocampo si fa sentire nei rapidi tagli di Mata.
Cleverley, 5 Sicuramente è una promessa del calcio inglese, ma si può (e si deve) migliorare. Penalizzato anche dalla prestazione non esaltante di tutto il reparto.
---Hernandez 6 Bravo a farsi trovare al posto giusto, nel momento giusto, anche se in fuorigioco.
Young, 5,5 Non è devastante come ai tempi dell'Aston Villa, ma è bravo (e furbo) a costringere Ivanovic al fallo da ultimo uomo.
Rooney, 6 Grande cuore. Gioca a tutto campo ed anche se non segna è sempre decisivo, si sente quando non c'è.
---Giggs s.v.
van Persie. 6,5 La classe non si discute. Stilisticamente perfetto nella rete dello 0-2 e sempre pericoloso con la palla tra i piedi. E' il valore aggiunto di questo United che spera di averlo sempre in forma.


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->