domenica 21 ottobre 2012

[CHAMPIONSHIP 2012/2013] Analisi e classifica 11° giornata. La voce dei protagonisti.

IN COPERTINA - Chris Kirkland, portiere dello Sheffield Wednesday
aggredito da un "tifoso" 21enne del Leeds.

Cardiff City fermato dal Nottingham Forest. Il Watford di Zola vince con difficoltà contro il fanalino di coda Peterborough. Questo e molto altro nel resoconto dell'11° giornata di Championship. Si torna in campo martedì per il turno infrasettimanale.





L'11° giornata di Championship verrà ricordata per il grave episodio di cui è stato protagonista Chris Kirkland, estremo difensore dello Sheffield Wednesday, aggredito da un giovane "tifoso" del Leeds United che proprio nella giornata di oggi è stato arrestato. Nei prossimi giorni si attende la decisione circa eventuali punizioni alle società. Sul campo, la gara è terminata in pareggio (1-1) risultato che fa più comodo al Leeds che resta così in scia promozione.
Tra le gare del sabato, occhi puntati sul big match tra Nottingham Forest e la capolista Cardiff City, chiamata ad una importante prova di maturità non superata. Il Forest vince 3-1 (seconda vittoria consecutiva) e resta nella zona alta, favorita anche dalla classifica molto corta. Così Sean O'Driscoll: "Abbiamo segnato reti molto belle, anche se nonostante il vantaggio iniziale il Cardiff è riuscito a darci qualche pensiero ed ha confermato di essere un'ottima squadra". Il Leicester City approfitta solo parzialmente del passo falso della capolista, agganciandola, grazie al pareggio maturato in quel di Birmingham, contro una squadra che continua ad avere grandi difficoltà e che ha collezionato soltanto un punto nelle ultime tre gare. "Anche se non abbiamo iniziato bene" - ha dichiarato Pearson - "questo è il classico esempio di partita giocata bene. Abbiamo mostrato grande determinazione perchè siamo stati in grado di ottenere un punto in una situazione non molto semplice per noi." 
Tra le squadre coinvolte nella zona promozione, l'Hddersfield Town è l'unica ad ottenere i tre punti, nell'importante sfida contro i diretti concorrenti del Wolverhampton. Così Grayson: "James Vaughan e Jermaine Beckford possono giocare bene in qualunque posizione d'attacco. E' una coppia fantastica e, senza esagerare, hanno tutte le potenzialità per essere la migliore del torneo."
Il Watford di Gianfranco Zola riesce a superare di misura il fanalino di coda Peterborough soltanto al 90° grazie ad un calcio di rigore trasformato dal solito Vydra entrato al 72° al posto di Abdi. Queste le dichiarazioni di Zola a fine gara: "E' stata una gara molto difficile, prima di tutto perchè abbiamo giocato contro una squadra che non merita assolutamente di occupare l'ultima posizione in classifica. Hanno giocato molto bene e ci hanno reso tutto molto complicato perchè hanno un sistema di gioco speculare al nostro." Continua la pressione su Darren Ferguson, amareggiato per il risultato finale: "E' tremendo perdere in questo modo. Noi non siamo fatti per lo 0-0".
In zona retrocessione, grande rimonta del Bolton - ancora in cerca dell'allenatore che sembra però aver individuato in      del    - ai danni del Bristol City che vede sfuggire una grande opportunità di allontanarsi dalla zona calda.
Continua il pessimo momento dell'Ipswich Town, che nulla può contro l'Hull City, mentre prosegue la striscia di risultati utili consecutivi Millwall che riesce ad ottenere un buon punto in trasferta contro il Crystal Palace, candidato alla promozione, che però si è fatto rimontare le due reti di vantaggio. Soddisfatto Kenny Jackett: "I miei giocatori sono stati davvero grandi, perchè non è da tutti riuscire a rimontare due reti in trasferta. E' stato un risultato importante, abbiamo giocato bene, mostrato grande cuore e coraggio. In particolare nel secondo tempo abbiamo dominato e abbiamo sfruttato al meglio il calo del Palace."

CLASSIFICA



Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->