giovedì 20 settembre 2012

[ LEAGUE ONE 2012/2013 ] Risultati della 6a giornata e commento della 7a

6a GIORNATA

Giovedì 13 Settembre 2012
Leyton Orient 1 - 0 Brentford  (0 - 0)

Sabato 15 Settembre 2012
Bournemouth 1 - 1 Hartlepool (0 - 0)
Carlisle 2 - 2 Swindon (2 - 2)
Colchester 1 - 2 Doncaster (1 - 1)
Milton Keynes 1 - 0 Yeovil (0 - 0)
Oldham 2 - 2 Notts County (0 - 0)
Portsmouth 1 - 2 Walsall (0 - 0)
Preston 1 - 2 Crawley (0 - 0)
Sheffield Utd 1 - 1 Bury (1 - 1)
Shrewsbury 0 - 1 Scunthorpe (0 - 1)
Stevenage 2 - 2 Crewe (1 - 2)
Tranmere 2 - 0 Coventry (0 - 0)

Martedì sera si sono giocate le partite del 7° turno, caratterizzato dalla presenza di due big match, ovvero MK Dons - Notts County  e  Sheffield United - Doncaster: entrambi sono terminati con un pareggio, il primo con gol (ospiti a segno con Bishop al 27°, replica O'Shea al 68°), il secondo a reti inviolate.
Il Tranmere invece vince facilmente contro il Bury, grazie ad una doppietta su rigore di Robinson (35° e 68°) ed alla rete di Cassidy (71°); successo ancora per lo Stevenage, impegnato in casa contro il Walsall: al vantaggio di Shroot (24°) replicano i Saddlers con Bowerman (59°), ma le reti di Tansey (72°) ed Akins (86°) garantiscono i tre punti ai padroni di casa. Si rilancia alla grandeil PNE , schiantando l'Hartlepool con una goleada davanti al proprio pubblico: i gol di Byron (28°) e Beavon (29°) pongono le basi per la vittoria nel primo tempo, poi nel secondo King (65°) e Laird (84° e 87°) aumentano il bottino dei Lilywhites.





Altro buon risultato per il Crawley, che torna dalla trasferta di Colchester con un punto: ospiti avanti con Mcfadzean (71°), ma pareggia Wordsworth su rigore (87°). Inversione a U invece per lo Yeovil, andato incontro martedì alla terza sconfitta consecutiva, ad opera del Leyton: partono forte gli O's, andando a segno con Chorley (3°) e Brunt (24°); al 55° Foley accorcia le distanze, ma Smith (71°) e Lisbie (79°) negano ai Glovers la gioia di una rimonta.

Scott Laird conferma di essere un difensore con il vizio del gol (foto: football-league.co.uk)

Se il rendimento del retrocesso Donny può essere considerato abbastanza positivo, non si può dire altrettanto riguardo Portsmouth e Coventry, ancora in grossa difficoltà. I Pompeys perdono in casa contro lo Swindon: ai Robins bastano dieci minuti di fuoco per ipotecare il match, grazie ai gol di Ritchie (45°) e Williams (55°), visto che la reazione dei padroni di casa si concretizza solo a giochi oramai fatti (rete di Michalik al 92°).Gli Sky Blues però navigano in acque ancora più torbide, evidenziando limiti che preoccupano ancora più dei deludenti risultati: martedì è toccato allo Shrewsbury castigare il Coventry , con un sonoro 4-1 interno, costruito grazie ai gol di Jones (3°), Parry (21°), Richards (62°, su rigore) e Morgan (64°), seguiti dal gol della bandiera di Fleck (75°, su rigore).
Questa ennesima sconfitta ha convinto il club ad assumere Mark Robins nel ruolo di manager, che sostituirà la coppia Shaw-Carsley, scelta dalla dirigenza dopo l'esonero di Andy Thorn a fine agosto.

Paul Parry si sta ritagliando un ruolo da protagonista allo Shrewsbury (foto: shropshirestar.com)

Le rimanenti partite si sono chiuse tutte sul pari: Carlisle - Crewe finisce a reti inviolate, mentre il punteggio di Oldham - Scunthorpe recita 1-1 (ospiti avanti con Clarke al 3°, pari di Derbyshire al 40°); infine la sfida fra BournemouthBrentford regala agli spettatori ben quattro gol: ospiti in vantaggio grazie ad un autogol d Francis, poi i Cherries ribaltano il risultato con le reti di Tubbs (17°) e Daniels (25°, su rigore), ma l'ultima parola spetta a Forrester (68°), autore della rete che determina il 2-2 finale.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->