domenica 12 agosto 2012

[CONFERENCE NATIONAL 2012-2013] Analisi della 1° giornata

Marlon Jackson ha garantito i primi tre punti
all'Hereford.



Per me è sempre un piacere poter dare la possibilità agli appassionati di scrittura e di calcio d'Oltremanica di arricchire il blog con i loro articoli con l'ormai inconfondibile stile di ukcalcio.com. Per tutta la stagione, Davide Vallese ci terrà aggiornati sull'andamento della Conference National. Un altra novità esclusiva che potete trovare soltanto su ukcalcio.com!


L'anticipo del venerdì.

Inizio con il botto per la Blue Squadre Premier, con un anticipo di quella che probabilmente sarà la sfida per tornare in League Two. Partita tra Hereford e Macclesfield che si presenta subito elettrizzante, buona cornice di pubblico all'Edgar Street dove accorrono più di duemila persone per questo antipasto della nuova stagione. Parte subito bene il Macc che nei primi minuti di gioco crea un paio di occasioni con un buon Peter Winn, acquisto svincolato dallo Stevenage. Al 14° si sblocca la partita, cross di Andy Gallinagh e realizzazione di Sean Canham, per il vantaggio dell'Hereford; primo gol per lui in questa stagione dopo i 9 realizzati l'anno precedente durante il prestito al Bath City. Il Macc si scuote e cerca, senza fortuna di riproporsi dalle parti di Dan Hanford senza però creargli particolari problemi. Il primo tempo si chiude così, senza ulteriori sussulti degni di annotazione. Il secondo tempo si riapre nelle stesse onde del primo, subito un calcio d'angolo per il Macc battuto da Winn che però si spegne innocuo sopra la traversa.
Al 57° cambia ancora il risultato, Ryan Jackson viene atterrato in area da Chris Carruthers (anche ammonito) e l'arbitro concede la massima punizione; dal dischetto va Matthew Barnes-Homer che fredda Dan Hanford per il momentaneo pareggio: 1-1. Primo gol per lui, attaccante giramondo acquistato a giugno dalla terza serie svedese. Al 63° si pareggiano anche i cartellini, con il primo giallo per il Macc all'indirizzo di Kieran Charnock, dopo pochi minuti l'Hereford passa nuovamente in vantaggio, questa volta grazie al gol di Marlon Jackson neoacquisto proveniente dal Bristol City. Lo stesso Jackson pochi minuti dopo ha l'occasione di chiudere il match, ma il suo tiro si spegne a lato. La partita cala d'intensità, inizia la serie di cambi che conducono, senza ulteriori sussulti, il match alla conclusione dopo 4 minuti di recupero oltre il 90°. Partita sostanzialmente equilibrata, più concreto l'Hereford che ha saputo creare più occasioni da gol, un po' annebbiato sotto porta invece il Macc. La stagione è comunque ancora lunga e ci saranno occasioni per rifarsi. Hereford batte Macclesfield 2-1 in questo anticipo di campionato.

Il resto della giornata.

Si pensava ad un inizio col botto, e proprio così è stato: 42 gol segnati nella giornata di apertura di questo campionato che si prospetta davvero una sagra di fuochi d'artificio. Riparte da dove aveva lasciato il Wrexham che in 40 minuti riesce a chiudere i conti con il neopromosso Woking, partita tutto sommato equilibrata nelle occasioni da gol ma ha avuto la meglio la squadra con maggiore esperienza, 3-1 il risultato finale per una vittoria che fa morale dopo l'incredibile epilogo della scorsa stagione. Diversi gli stati d'animo in casa Luton e Mansfield che avevamo dato per favorite all'inizio della stagione: il Luton si vede costretto ad una bella rincorsa in casa contro il Gateshead, sotto 0-2 a fine primo tempo nella ripresa suonano la carica l'ex Shaw (nelle due stagioni precedenti per lui oltre 40 gol proprio tra le file del Gateshead) e Stuart Fleetwood, buon centrocampista con il vizietto del gol, i quali chiudono i conti sul 2-2 finale. E' invece scuro in volto l'allenatore del Mansfield, appena sconfitto in casa, Paul Cox parla di mancanza di disciplina da parte dei suoi e soprattutto di errori troppo evidenti che hanno reso facile la vita agli avversari. Deve essere andata davvero così se pensiamo ai sette gol realizzati tra Mansfield e Newport: l'avvio è shock per i padroni di casa, sotto 0-2 dopo neanche 15 minuti (gol di Yakubu e James), e con questo risultato si va negli spogliatoi dopo un primo tempo dove comunque il Mansfield non ha sfigurato. I padroni di casa tornano in campo con un altro spirito e realizzano un uno-due tremendo con Speight e Green, così al 50° per il Newport è tutto da rifare. La speranza di raddrizzare una partita nata male però dura poco e altri due leggerezze difensive permettono di nuovo al Newport di andare avanti, prima con O'Connor (56°) e poi con Louis (66°). Nei minuti conclusivi di nuovo Speight accorcia le distanze ma il risultato non cambierà più: 3-4 il finale.
La festa del goal però non contagia solo Mansfield, perchè a Nuneaton in neo promossi padroni di casa si concedono grazie anche all'Ebbsfleet la palma d'oro della giornata per le reti realizzate, ben 9. Il risultato di 4-5 finale ci riporta davvero indietro nel tempo, difese ballerine e attacanti con il tiro velenoso. Primo tempo già da battaglia nei primi minuti, quando il Nuneaton passa doppio con Brown e Walker ma si fa recuperare e passare in testa in soli dieci minuti per il 2-3 con cui si va negli spogliatoi. Il pubblico (circa mille spettatori per questa prima in Blue Square Premier) spera in un epilogo diverso ma i cuori deboli devono soffrire ancora. Appena si torna in campo ancora l'Ebbsfleet mette la freccia con Enveer-Marum (2-4) ma pochi minuti dopo Thompson-Brown riavvicina i padroni di casa (3-4). Con un possesso palla superiore al 65% l'Ebbsfleet ha comunque in mano la partita e chiude i conti definitivamente quasi al 90° grazie di nuovo a Phipp (doppietta per lui) per il 3-5, anche se ancora in un colpo di rabbia i padroni di casa si avvicinano nuovamente con Brown (doppietta) pochi minuti dopo. I sette minuti di recupero non portano altri cambiamenti e la battaglia finisce qui, 4-5. Le altre neo promosse: bel pareggio per l'Hyde in casa del Braintree con un 2-2 che però sa di beffa visto che il pareggio finale di Quinton per i padroni di casa è arrivato al 90° mentre invece sconfitta con polemiche per il Dartford (3-2 in casa) contro il Tamworth, e allenatore del Dartford Tony Burman su tutte le furie per presunti errori arbitrali in tutte e tre le occasioni da gol per gli ospiti.

Gli altri risultati: Forest Green - Cambridge 1-1, Lincoln City - Kidderminster 1-0, Southport - Grimsby 1-1, Stockport - Alfreton 1-0 e Barrow - Telford 0-0, unica partita senza reti della giornata.

Prossima giornata: si torna già in campo martedì 14 alle ore 19,45 tutti assieme senza anticipi o posticipi. Campo principale sicuramente Macclesfield, dove i padroni di casa dopo l'Hereford affrontano un'altra sfida promozione contro il Wrexham. Partita da non perdere.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->