domenica 26 agosto 2012

[CHAMPIONSHIP 2012/2013] Analisi, commento e classifica 3° giornata.

Thomas Ince, figlio di Paul Ince, classe 1992 e mattatore
dell'ottimo inizio di stagione del Blackpool.


Dopo la terza giornata di campionato, il Blackpool sembra candidarsi a squadra da battere, con tre vittorie. Sheffield Wednesday e Blackburn restano in scia. Ancora a bocca asciutta Peterborough e Crystal Palace mentre fa notizia l'inizio difficile del Birmingham che deve inchinarsi di fronte alla bella prestazione del Watford di Gianfranco Zola.




Con il suo tipico gioco all'inglese il Blackpool vince e convince. A fare le spese dello straordinario stato di forma del Blackpool è l'Ipswich che subisce sei reti e deve inchinarsi dinanzi all'ottima prestazione di Thomas Ince (quattro goals in quattro partite tra campionato e coppa), che ha meritato gli elogi del manager Ian Holloway: "E' in gran forma ed il fatto che la sessione estiva di calciomercato stia per terminare non mi preoccupa: suo padre Paul sa benissimo cosa è meglio per lui: ha bisogno di crescere e di giocare". Con molte più difficoltà del previsto, lo Sheffield Wednesday supera il Millwall, ma solo al 90' grazie alla rete di Miguel Llera. Il manager del Millwall, Kenny Jackett ha mostrato molta delusione, non tanto per la prestazione dei suoi giocatori, quanto piuttosto per quella dell'arbitro che ha criticato in occasione del terzo goal, scaturito da un calcio di punizione che, a suo dire, non doveva essere decretato. Anche dalle parole di Macky Mackay, manager del Cardiff City, traspare delusione per la brutta sconfitta esterna contro il Bristol City: "Senza nulla togliere alla prestazione del Bristol City, abbiamo fatto degli errori che ci sono costati caro. Abbiamo iniziato la stagione difendendoci bene, ma oggi non siamo stati in grado di mantenere il solito standard". Complice il non eccellente stato di forma del Peterborough, il Leeds ottiene un'importante vittoria esterna che lo proietta nelle zone alte della classifica.
Il Derby County strappa un meritato pareggio in extremis contro il Wolves grazie ad una rete arrivata nei minuti di recupero.
Il Watford di Gianfranco Zola supera con facilità il Birmingham dominando la gara dall'inizio alla fine, rischiando pochissimo e concedendo ancora meno agli avversari. Questo il commento del tecnico italiano al termine della gara: "Sono veramente soddisfatto della prestazione della squadra. Abbiamo segnato due reti, creando moltissime occasioni giocando un buon calcio. C'è stato un lieve calo nel secondo tempo, com'è naturale che sia, perchè non siamo riusciti a mantenere lo stesso ritmo della prima parte della gara. Dobbiamo guardare avanti e continuare a lavorare perchè solo in questo modo potremo mantenere lo stesso ritmo per più di 45 minuti".

CLASSIFICA

PositionSquadraPlayedDR
oalifference
Point.
No movement1Blackpool399
No movement2Sheff Wed327
No movement3Blackburn327
Moving up4Bristol City346
Moving up5Watford326
Moving down6Middlesbrough316
Moving down7Leeds United316
Moving up8Nottm Forest315
No movement9Charlton315
Moving down10Brighton334
Moving down11Wolves314
Moving down12Huddersfield314
No movement13Bolton304
Moving down14Hull304
Moving down15Cardiff3-14
Moving down16Ipswich3-54
No movement17Leicester303
Moving up18Burnley3-13
No movement19Millwall3-23
Moving up20Barnsley3-53
Moving down21Derby3-22
No movement22Birmingham3-31
No movement23Peterborough3-40
No movement24Crystal Palace3-50

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->