[EURO 2012] La Repubblica d'Irlanda di Trapattoni sconfitta per 3-1 dalla Croazia.


Nella prima gara del gruppo C, l'Irlanda di Trapattoni perde 3-1 contro la Croazia.

C'era grande attesa tra gli addetti ai lavori e non per l'esordio della nazionale irlandese guidata da Giovanni Trapattoni, che dopo le scempio delle qualificazioni mondiali (il famoso fallo di mano di Henry) erano chiamati a rispondere sul campo alle aspettative dei propri tifosi.
Sotto la spinta dei propri sostenitori e di una pioggia battente (tipico clima irlandese), la nazionale guidata dal Trap partiva benissimo: pressing alto e velocità. Nonostante il tasso tecnico della Croazia fosse decisamente maggiore, l'Irlanda riusciva subito a tenere bene il campo grazie all'ottima condizione fisica. Tuttavia su un innocuo colpo di testa, un errore di Andrews che aveva battezzato la palla fuori, metteva fuori causa Given e portava in vantaggio la Croazia.
L'Irlanda non si spezzava, continuando a tenere alta la pressione, raggiungendo il pareggio grazie al difensore St. Ledger, in forza al Leicester City, abile a sfruttare un ottimo calcio di punizione battuto da McGeady. A due minuti dallo scadere, la Croazia si riportava in vantaggio con Jelavic che - partito in fuorigioco sul passaggio di Modric ma rimesso in gioco dal passaggio arretrato di Ward, non falliva la grande occasione solo davanti a Given.
Il secondo tempo si avviava sulla falsariga del primo, con l'Irlanda concentrata a tenere alta la pressione. La Croazia però trovava subito il goal del 3-1 grazie ad un colpo di testa di Mandzukic che prima di finire in rete colpiva il palo e la testa dell'incolpevole Given.
La terza rete dei croati spegneva l'entusiasmo dei tifosi irlandesi accorsi in gran numero a Poznan. Poco dopo la grande occasione per riaprire la partita: Robbie Keane atterrato in area: rigore nettissimo non concesso dal direttore di gara. Gli ultimi venti minuti sono stati caratterizzati dai vari tentativi dell'Irlanda di rendersi pericolosa: in particolare due colpi di testa allo scadere hanno impensierito l'estremo difensore croato.

Il passaggio del turno a questo punto diventa molto complicato: con due squadre come Spagna e Italia da affrontare, l'Irlanda del Trap avrebbe dovuto tentare a tutti i costi di fare punti contro la Croazia. Il risultato finale punisce eccessivamente l'Irlanda che ha giocato una gara di grande sacrificio tentando di sopperire alle evidenti deficienze tecniche. Il carattere è l'arma più pericolosa di questa squadra, ma l'inesperienza a livello internazionale dei suoi giocatori (e alcune decisioni arbitrali quantomeno discutibili) rischiano di interrompere anzitempo il sogno.

Alfonso Russo

Gestisco ukcalcio.com INTERAMENTE DEDICATO AL CALCIO INGLESE, SCOZZESE, IRLANDESE con commenti video, risultati e classifiche dei campionati del calcio di Sua Maestà. In questo blog il punto sui campionati di: Premier League, Championship, League One, League Two, Bluesquare Premier League, Scottish Premier League, Eircom League e tutti i principali trofei inglesi quali FA Cup, Carling Cup, Charity Shield, ecc... Focus sulla Nazionale di calcio Inglese e sull'andamento delle squadre Inglesi/Scozzesi nelle competizioni europee.

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Nuova Vecchia