mercoledì 11 aprile 2012

[LEAGUE ONE 2011/2012] Risultati della 41a giornata e commento della 42a.


RISULTATI DEL 41° TURNO:

Venerdì 6 Aprile 2012
Colchester 1 - 1 Hartlepool
Leyton Orient 0 - 3 Notts County
Scunthorpe 1 - 0 Exeter
Tranmere 3 - 0 Stevenage
Wycombe 1 - 1 Carlisle

Sabato 7 Aprile 2012
Huddersfield 0 - 2 Sheffield Wed
Brentford 3 - 0 Bury
Oldham 0 - 1 Charlton
Preston 1 - 1 Milton Keynes
Sheffield Utd 2 - 1 Bournemouth
Walsall 3 - 2 Chesterfield
Yeovil 3 - 1 Rochdale



Passiamo ora all'analisi del 42° turno, le cui partite sono state giocate lunedì ed ieri. 





Il Charlton, che potrebbe chiudere questa stagione in bellezza superando quota 100 punti, batte di misura il Walsall grazie alla rete di N'Guessan (35°).
Nel frattempo, il derby perso dall'Huddersfield in casa del Bournemouth - deciso dalle reti di Malone (72°) e Pugh (82°) - taglia fuori  i Terriers dalla lotta per la promozione diretta, oramai limitata alle due squadre di Sheffield, protagoniste di un duello che non ammette tregue. Alla vittoria casalinga delle Owls contro l'Oldham, ottenuta grazie ai gol di Madine (43°), Llera (67°) e Lowe (80°), replicano infatti le Blades, espugnando il campo del Rochdale: i padroni di casa vanno in vantaggio con Kennedy (3°), ma vengono subito travolti dalla marea biancorossa, che  colpisce con McDonald (5°), Evans (22° e 45°+3), Williamson (25°) e Doyle (57°),  concedendo infine un gol ad Obadeyi (68°), che fissa il punteggio finale sul 2-5.

Milton Keynes e Notts County rafforzano invece il loro piazzamento in zona playoffs con due vittorie casalinghe, rispettivamente contro Tranmere e Yeovil: i Dons vanno a segno con due rigori trasformati da Williams (10° e 74°)e con Gleeson (42°), mentre i Magpies beneficiano della giornata di grazia di Sam, autore di una tripletta (37°, 87° e 93°), che rende inutile il gol dei Glovers firmato Franks (79°).

Giornata da protagonista per Lloyd Sam, centrocampista arrivato in prestito dal Leeds United  (foto: http://www.thisisnottingham.co.uk)

I pareggi a reti inviolate delle partite Carlisle - Scunthorpe ed Hartlepool - Brentford, e quello con gol fra Stevenage e PNE (ospiti avanti con Hume all'85°, pareggio dello Stevenage con Roberts al 94°), mantengono più che mai aperta la lotta per l'ultimo posto valido per i playoffs, considerando anche che Carlisle e Stevenage devono ancora recuperare un match; a dire il vero, matematicamente parlando nemmeno Huddersfield e Milton Keynes al momento possono ritenersi qualificate, ma risulta difficile ipotizzare un tracollo di queste due squadre nelle ultime quattro giornate.

Spostandoci nelle zone basse di classifica, troviamo alcuni risultati decisivi ai fini della salvezza, ed altri che valgono invece solo per l'orgoglio di squadra già condannate. Della prima categoria fa parte il risultato del Bury, che vince in casa contro il Colchester, andando così  a +7 sulla zona retrocessione: le reti di Grella (40°), Harrad (43°) e Coke (46°) danno un rassicurante vantaggio agli Shakers, che poi subiscono il gol di Eastman (57°) e vanno a segno nuovamente con Worrall (73°). 
Utile anche il successo dell'Exeter in casa contro il Leyton Orient - reti di Taylor al 4° e doppietta di Sercombe al 60° e 63° - che permette ai Grecians di conservare una flebile speranza di salvezza e nel contempo inguaia il Leyton, che ora rischia grosso avendo soli quattro punti di vantaggio rispetto alla quartultima squadra, ovvero il Wycombe (ed essendo a +8 sull'Exeter); proprio i Charboys subiscono una pesantissima sconfitta per mano di una squadra già condannata - salvo miracoli - come il Chesterfield, che si impone sul suolo amico con un perentorio 4-0, che porta le firme di Westcarr (29°), Moussa (47°), Mendy (52°) e  Bowery (72°).





Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->