venerdì 30 dicembre 2011

[LEAGUE ONE] Commento della 22a giornata

Prima di commentare la 22a giornata, un breve sguardo ai risultati delle partite del turno precedente, che risale al 17 dicembre.


Bournemouth 0 - 2 Sheffield Utd
Bury 1 - 1 Brentford
Carlisle 2 - 2 Wycombe
Charlton 1 - 1 Oldham
Chesterfield 1 - 1 Walsall
Exeter 0 - 0 Scunthorpe
Hartlepool 0 - 1 Colchester
Notts County 1 - 2 Leyton Orient
Rochdale 0 - 0 Yeovil
Sheffield Wed 4 - 4 Huddersfield
Stevenage 2 - 1 Tranmere
Milton Keynes 0 - 1 Preston


Veniamo ora al Boxing day (26-27 dicembre), che come da tradizione ha risevato gol ed emozioni in dose massiccia.

La capolista Charlton deve sudare sette camicie per avere la meglio sullo Yeovil: padroni di casa in vantaggio con Obika dopo 8 minuti, pareggio degli Addicks al 16° con Hollands, poi nuovo vantaggio dei Glovers firmato Huntington al 50° e nuovo pareggio agguantato dal solito Kermorgant al 60°; quando l'arbitro sta per scrivere la parola fine su questo match, il Charlton trova la forza per sferrare un ultimo colpo, ed al 91° è Green l'eroe di giornata, poichè con il suo gol consegna alla sua squadra tre punti di importanza capitale. Infatti, sul campo del Walsall, nella stessa frazione di tempo, lo Sheffield Wednesday, secondo in classifica, vive sulla propria pelle un finale di partita altrettanto pirotecnico, ma con conseguenze ben diverse: le Owls, passate in vantaggio con Lowe al 60°, vedono evaporare un risultato che sembrava ormai acquisito nel giro di tre minuti, colpiti e affondati dalle reti di Gnakpa (91°) e Smith (94°). 
Lo stesso Huddersfield fatica non poco nel match casalingo contro il Chesterfield, deciso dall'ennesimo gol del bomber Rhodes, sempre più capocannoniere del torneo con 18 reti realizzate finora. Gara tirata anche per le Blades, che nel posticipo affrontano il Notts County: vantaggio dei Magpies con Judge (17°), pareggio dei padroni di casa con Flynn (31°), ma l'episodio che decide il match è un autogol di Sheehan (51°), che regala - è proprio il caso di dirlo, visto il periodo natalizio - allo Sheffield United il sorpasso in classifica sui ''cugini''. L'unica fra le attuali big a non aver sofferto troppo in questo turno è il Milton Keynes, autore di una convincente vittoria esterna sul campo del  Leyton Orient, grazie alle reti di Bowditch (37°), Smith (57°) e MacDonald (63°).  

Lo Stevenage intanto si proietta al sesto posto, e lo fa in grande stile, ovvero dando vita ad un autentico show calcistico sul campo del malcapitato Colchester: Shoot (9°) e Beardsley (25°) portano in vantaggio gli ospiti, ma Henderson (51°) prova a riaprire i giochi; si tratta però solo di un'illusione, perchè i padroni di casa vengono travolti dall'uragano Stevenage, a segno con Bostwick (64°), Laird (71°), Freeman (73°) e Byrom (82°).  
Brentford e Carlisle restano comunque a un solo punto di distanza dalla zona play offs. Le Bees pareggiano con il Bournemouth (vantaggio ospite con Sheringham al 19°, pareggio in extremis del Brentford con Legge al 94°), mentre il Carlisle contribuisce a dar vita ad una partita spettacolare in quel di Deepdale: in vantaggio con un rigore di Miller (20°),  i Cumbrians si fanno raggiungere e superare subito dal Preston, a segno con Hume (22°) e Parry (31°, rigore), ma nel recupero del primo tempo pareggiano con Zoko (45°+6); il gol di Berrett (62°) porta nuovamente in vantaggio gli ospiti, ma i Lilywhites, in questo turno caratterizzato dai gol in zona Cesarini, non vogliono essere da meno e al 92° trovano il gol del definitivo 3-3 con Douglas.  

Michael Bostwick, autore di una rete nella roboante vittoria esterna dello Stevenage (foto: football365.com)

 A parità di punti e differenza reti con il PNE troviamo il Bury, autore di un successo esterno a Scunthorpe: gli Irons partono forte, andando a segno già al 5° con Duffy, ma nel secondo tempo gli ospiti ribaltano il risultato grazie ai gol di Sweeney (50°), Bishop (69°) e Sodje (82°).  All' Hartlepool basta un gol di Poole (7°) per battere l'Oldham, mentre il Wycombe ha la meglio sull' Exeter  grazie ad una prestazione a dir poco devastante di Trotta: il giovane attaccante italiano, arrivato in prestito dal Fulham, si rivela più che mai decisivo realizzando una tripletta (1°, 40°, 80°) che rende ininfluente il gol avversario segnato da Coles (23°). 
L'ultima partita del turno, ovvero Tranmere - Rochdale, è stata rinviata a causa di alcuni danni procurati dal maltempo ad una parte dello stadio.

Come sempre il calcio inglese durante le feste non si ferma: oggi e domani è in programma la giornata n°23, mentre il 2 gennaio sarà già tempo di gustare un nuovo turno di campionato!

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->