mercoledì 30 novembre 2011

[LEAGUE ONE] Commento 19a giornata


Nel turno del weekend appena trascorso, i riflettori erano puntati sul Monday night, che vedeva impegnate   Charlton ed Huddersfield, ma anche il sabato pomeriggio ha offerto delle partite interessanti.





Andiamo quindi con ordine, iniziando dai match che vedevano impegnate le due squadre di Sheffield: le Blades grazie ad un gol del bomber gallese Evans (82°), han conquistato i tre punti sul campo del Chesterfield; le Owls invece hanno battuto in casa il coriaceo Leyton Orient, ed il gol vittoria è stato siglato da Johnson (19°). Il Milton Keynes ospitava il malmesso Wycombe, per un derby del Buckinghamshire che ha riservato grandi emozioni: il primo tempo si chiude con i Dons in vantaggio per la rete di Bowditch (14°); nel secondo tempo arrivano due gol nel giro di due minuti, entrambi realizzati dai Chairboys, con il pareggio di Beavon (51°), ed il  gol del sorpasso siglato dall'italiano Trotta (52°); basta pochissimo tempo a Bowditch (55°) per riportare il punteggio in parità, e le reti di Ibehre (66°) e Doumbe (71°) rendono ininfluente il gol del 2-3 firmato da Beavon (90°), condannando il Wycombe all'ennesima sconfitta. Partita elettrizzante anche a Meadow Lane, dove il Notts County ospita lo Scunthorpe: al 39° Pearce porta avanti la squadra di casa, ma gli Irons pareggiano dopo soli cinque minuti con Barcham; al 53° Grant completa la rimonta, ma l'espulsione di Norwood costa cara agli ospiti, e le reti di J.Hughes (65°) e Kelly (82°) regalano ai Magpies la vittoria.

Appena a due punti dal sesto posto troviamo il Brentford, reduce da un successo esterno sul campo del Rochdale: un rigore trasformato da Alexander (11°) porta in vantaggio le Bees , che però subiscono la rete del pareggio per mano di Holness (65°); l'equilibrio viene nuovamente rotto al 78°, quando  Saunders riporta in vantaggio gli ospiti, segnando il gol che di fatto decide la gara.  Vince anche il Carlisle, che ha la meglio sul Colchester grazie ad un gol di Thirlwell (22°).
Nelle zone base della classifica, netto successo dell' Exeter ai danni del Tranmere, deciso dalle reti di Bennett (41°), Coles (66°) e Logan (78°); respira anche lo Yeovil, battendo l'Hartlepool a domicilio grazie al gol di Ngala (25°). Il Bury batte il sempre più irriconoscibile PNE e lo sorpassa in classifica: decisiva la rete di Amoo al 15°.  Pareggi a reti bianche invece in Stevenage vs Walsall e Bournemouth vs Oldham.

Concentriamoci ora sull'attesissimo Monday night. Alla vigilia di questo match, tutti si chiedevano se la straordinaria serie positiva dei Terriers, lunga ben 43 partite, avrebbe resistito anche all'ostacolo sulla carta più difficile, ovvero il confronto diretto con la capolista. La migliore risposta, come spesso accade, è arrivata dal campo: le reti di Kermorgant (23°) ed Ephraim (41°) han sancito la fine dell'imbattibilità dell'Huddersfield, in un match dove gli ospiti han mostrato qualche incertezza di troppo - fatto abbastanza inusuale per questa squadra - in difesa, e non son riusciti ad esprimersi al massimo, forse anche a causa della ''pressione psicologica'' derivata dal record ottenuto pochi giorni prima. Se questo risultato assegna di diritto al Charlton il ruolo di squadra favorita per il titolo, allo stesso tempo non ridimensiona l'Huddersfield, che ha i mezzi per lottare fino alla fine per la promozione diretta.
Ephraim, autore del gol che chiude i giochi nella sfida con l'Huddersfield (foto: http://www.teamtalk.co.za )

Il commento odierno si chiude con il recupero giocato ieri, ovvero la sfida fra Hartlepool e Preston: la rete del giocatore più atteso, ovvero Mellor (22°) decide il match, per la gioia dei tifosi dei Lilywhites; questo successo infatti non solo interrompe la lunga serie di risultati negativi che durava da settembre, ma rilancia il PNE in chiave playoffs, visto che il sesto posto dista ora soli cinque punti. 








Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->