mercoledì 5 ottobre 2011

[LEAGUE ONE] Commento 11a giornata

Il sabato di campionato ha riservato ben quattro scontri diretti di alta classifica: Brentford - Huddersfield, Hartlepool - Sheffield Wednesday, MK Dons - Notts County,  ma soprattutto il supermatch Sheffield United - Charlton. 



Iniziamo dalla partita andata in scena al Griffin Park, che ha visto imporsi i Terriers con un perentorio 4-0: le reti portano la firma di Rhodes (36° e 76°), Novak (70°) e Roberts (78°). Anche le Owls ottengono un successo esterno, battendo l'Hartlepool grazie ad una rete di Johnson al 33°. Il Milton Keynes fa invece valere il fattore campo, infliggendo una sonora sconfitta ai Magpies: vantaggio all'11° con Balanta, raddoppio di Morrison all'82°, ed un minuto dopo Powell assesta il colpo finale agli avversari.
A Bramall Lane arriva il Charlton, che finora ha dato l'impressione di avere una maggiore solidità rispetto alle Blades, protagoniste di grandi risultati ma anche di qualche caduta rovinosa; ebbene, gli Addicks confermano la propria superiorità vincendo con un netto 2-0: il vantaggio arriva al 65° e porta la firma del francese Kermorgant  (giocatore che sta pian piano facendo dimenticare a suon di gol l'episodio che lo rese celebre -in negativo- al Leicester, ovvero un calcio di rigore sbagliato in maniera scellerata contro il Cardiff, che costò alla sua squadra l'eliminazione dai playoffs di Championship di due stagioni fa), e dopo soli due minuti arriva il colpo del k.o per mano del bomber Wright-Phillips. Con questa vittoria, il Charlton consolida il primato in classifica, e stacca di ben sette punti i rivali dello United.

Festeggiamenti fra i due mattatori del match di Bramall Lane (foto: http://www.cafc.co.uk )

Un'altra seria candidata alla promozione è il Preston, che però si rende protagonista del risultato più soprendente della giornata: i Lilywhites infatti incappano in una sconfitta esterna sul campo del Leyton Orient, nonostante il vantaggio-flash di Coutts al 2° minuto di gioco; la doppietta di Cox (36° e 45°+1) infatti consegna ai londinesi tre punti di importanza capitale.

 Veniamo ora alle altre partite dell'11a giornata.
Colchester, Scunthorpe e Rochdale guadagnano qualche posizione in classifica vincendo i rispettivi scontri: il Colchester vince 1-0 in casa del Chesterfield (gol di Antonio al 30°), gli Irons hanno la meglio sullo Stevenage (doppio vantaggio con Nolan al 45°+2 e Connor al 92°, accorcia le distanze Walker al 93°), ed il Dale inguaia il Wycombe (ospiti in vantaggio con Donnelly al 6°, poi Grimes al 21° ed al 66° segna i gol che affondano i Wanderers). In uno scontro diretto per la salvezza, respira il Bury, che esce vincitore dal campo dello Yeovil: padroni di casa in vantaggio al 17° con Agard, pareggio di Coke al 43° e reti di Amoo (67°) e Sweeney (85°). Vince anche l'Exeter contro l'Oldham (a segno Nardiello al 18° e Bauza al 49°).

Solo due partite terminano col segno X: pareggio a reti inviolate fra Tranmere e Bournemouth, ed 1-1 fra Walsall e Carlisle (padroni di casa in vantaggio con Grigg al 33°, risponde il Carlisle con Robson al 50°).

Il prossimo weekend si fermano Premier League e Championship causa sosta per le nazionali, ma la League One scenderà in campo regolarmente (escluso il match Preston-Sheffield United, rinviato al 19 ottobre per l'impegno di alcuni giocatori nelle rispettive nazionali).


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->