venerdì 16 settembre 2011

[LEAGUE ONE] Commento 7a giornata


Nell'anticipo del venerdì sera va in scena la sfida fra  PNE e Yeovil: lo spettacolo la fa da padrone a Deepdale, con una partenza fulminea dei padroni di casa che si portano in vantaggio con Proctor al 5°, ed il pareggio di Edgar al 32° fissa il primo tempo sull'1-1; nel secondo tempo il Preston parte ancora forte, trovando due gol in 10 minuti (Nicholson al 49° e Mellor al 59°), ma gli ospiti non mollano, accorciando le distanze con Maclean al 64°, prima di venire puniti ancora una volta da Mellor (70°); il rigore traformato da Maclean all'81° mette ancora paura ai Lilywhites, ma il risultato finale non cambia.

Il Charlton prosegue la sua marcia inarrestabile, battendo l' Exeter (ridotto in dieci per l'espulsione di Nardiello al 19°) grazie ai gol del solito Wright-Phillips (43°) e di Stephens (81°). Lo Sheffield United invece non va oltre il pareggio in casa dello Scunthorpe: nonostante gli Irons giòchino quasi tutto il match in inferiorità numerica (espulso Barcham) passano in vantaggio con Dagnall allo scadere del primo tempo, ma Evans  pareggia i conti al 72°. Nel frattempo, a Sheffield arriva la prima sconfitta in campionato per il Milton Keynes Dons, battuto dalle Owls grazie alla doppietta di Madine (54° e 63°) ed alla rete di Palmer allo scadere che rende inutile il gol di Balanta al 77°.  Se i Dons si fermano, l'Huddersfield prosegue invece la sua serie positiva battendo il Tranmere, trafitto dalle reti di Roberts ed Arfield; il Brentford vince in casa del Wycombe con un rigore di O'Connor al 36° ed irrompe in zona play-offs, superando lo Stevenage, fermato sul pareggio dall'Oldham (Stevenage in vantaggio con Roberts al 4°, pari di Kuqi al 19°).

Hartlepool (con una gara da recuperare) e Notts County con tredici punti si avvicinano alla Top 6, vincendo rispettivamente in casa del Carlisle (Liddle e Boyd a segno per i Pools, accorcia le distanze Loy su rigore) ed a domicilio contro il Walsall (reti di Hughes e Montano, in mezzo il gol di Butler).
Nei bassifondi della classifica, il Leyton resta desolatamente ultimo con soli due punti, avendo strappato un pareggio  in zona Cesarini con Smith, dopo il vantaggio del Colchester con Wordsworth al 43°; il Bournemouth non se la passa molto meglio, poichè perde malamente sul proprio campo contro il Chesterfield (Mendy, Westcarr e Clarke sono gli autori della goleada). Il Rochdale invece si allontana leggermente dalla zona rossa  infliggendo una pesante sconfitta casalinga al Bury: triplo vantaggio-shock del Dale con i gol di Grimes, Holness e Adams, segnati in soli tredici minuti;  Jones al 21° prova a riaprire una partita già compromessa, ma al 47° arriva il 4-1 di Ball che di fatto chiude il match, anche se c'è tempo per vedere un altro gol ( Bishop al 63°), quello del 4-2 finale.


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->