mercoledì 21 settembre 2011

[ LEAGUE ONE 2011/2012 ] Commento 9a giornata


La nona giornata di campionato non porta particolari sorprese, visto che il trend di diverse squadre si mantiene simile alle scorse giornate. 





Il Charlton torna in campo dopo la pausa dovuta all'impegno di Carling Cup, e lo fa in grande stile, battendo un ostico Rochdale in una partita ricca di gol: gli Addicks si portano in vantaggio con Hollands (20°) e raddoppiano con Wiggins (44°), ma i padroni di casa dopo l'intervallo tornano in campo trasformati, e colpiscono gli avversari con le reti di Grimes (57°) e Ball (60°); l'inerzia della partita sembra a favore del Dale, ma è ancora Hollands a rendersi protagonista firmando il gol del definitivo 3-2 all' 80°.
Lo Sheffield United dopo aver racimolato un solo punto nelle ultime due partite era invece chiamato a ritrovare la continuità perduta, e riesce nell'intento infliggendo un sonoro 3-0 al Colchester: Evans apre i giochi dopo 3 minuti, Porter raddoppia al 12°, ed il gol di Quinn al 72° toglie qualsiasi speranza di rimonta agli avversari.

Il big match della giornata fra MK Dons ed Huddersfield si conclude invece nel segno dell'equilibrio: gli ospiti trovano il vantaggio con Arfield al 37°, ma Lewington pareggia i conti al 65°, e nonostante l'espulsione di MacKenzie nel finale i Dons riescono a mantenere l'1-1. In zona play offs,  vincono l'Hartlepool (gol di Solano e doppietta di Nish) contro il Bury, ed il Preston, che sul difficile campo del Brentford vince e convince: Lilywhites in vantaggio con Mellor al 10°, pareggia McGinn al 21°, ma le reti di Hume (32°) e Mellor (73° - quinto gol in campionato per lui) significano tre punti acquisiti, e sorpasso in classifica proprio ai danni del Brentford.
 Fra le cinque squadre che chiudono la giornata a sedici punti, ci sono anche Notts County e Sheffield Wednesday. I Magpies vincono un po' a sorpresa sul campo dello Stevenage, grazie alle reti di L.Hughes (45°+3) e Burgess (50°). Match molto più combattuto invece per le Owls, che trovano l'1-0 con McGoldrick (arrivato in prestito dal Nottingham Forest), ma subiscono la rimonta dello Yeovil con Agard (28° e 38°); nel secondo tempo ci pensa però il capocannoniere Madine a strappare i tre punti ai Glovers, segnando al 72°  il sigillo del definitivo 3-2. 
Mellor si conferma ancora una volta decisivo per il PNE (foto: http://homepage.eircom.net/~pne/)
____
Fra le squadre che confermano il proprio momento no troviamo ancora una volta Wycombe e Leyton: i primi perdono sul campo del Tranmere (a segno Showunmi e Taylor), ed i secondi, pur fra le mura amiche, collezionano un'altra sconfitta, stavolta per mano dell'Oldham: la partita in realtà inizia in maniera positiva per i londinesi, con il gol di Porter al 18°...ma nel secondo tempo si sciolgono come neve al sole, e vengono trafitti dal solito Kuqi (49°), poi da Ried (65°) e Smith (89°).  
In zona retrocessione  annaspa anche lo Scunthorpe: il Walsall apre le marcature con Chambers (22°), gli Irons pareggiano con Thompson (78°), ma Grigg riporta in vantaggio i padroni di casa all'83°, e solo un gol sul filo del rasoio (94°) da parte di Ryan salva gli ospiti da un'altra sconfitta. 
Per una squadra che fa fatica ad uscire dalla crisi - l'Exeter - ce n'è un'altra che si sta lentamente rilanciando, ovvero il Bournemouth, che con il gol di Thomas e l'autogol di Duffy strappa tre punti proprio sul campo dei Grecians.

Il commento di questa nona giornata si chiude con uno sguardo al match fra Chesterfield - altra squadra in netta ripresa - e l'altalenante Carlisle: i padroni di casa trionfano per 4-1, grazie alla tripletta di uno scatenato Clarke (3°,26°,51°) ed al gol di Westcarr (65°), che rendono inutile il gol del momentaneo pareggio di Miller (20°).

Il goleador di giornata: Leon Clarke (foto: newsrt.co.uk)






Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->