lunedì 1 agosto 2011

[SCOTTISH PREMIER LEAGUE] Commento, risultati, marcatori e classifica della 2° giornata.

Lo stacco di Naismith (sx): Rangers
in vantaggio. (foto: rangers.co.uk).

Alla seconda giornata di Scottish Premier League non ha partecipato il Celtic che avrebbe dovuto affrontare il neopromosso Dunfermline. La gara è stata rinviata perchè i biancoverdi erano impegnati nel quadrangolare amichevole Dublin Super Cup ed hanno perso la prima gara del torneo contro l'Inter per 2-0.

Regolarmente in campo i Rangers Glasgow che hanno sconfitto il St. Johnstone. Dopo aver evitato a Mcoist la sconfitta all'esordio grazie al pareggio contro gli Hearts è ancora Naismith il protagonista indiscusso della gara. Grazie a lui i Rangers vanno in vantaggio e controllano la gara senza troppi problemi. Il gol del raddoppio arriva grazie a Jelavic. Per McCoist si tratta della prima vittoria in una gara ufficiale ed allenta (seppur di poco, visto che il Celtic non ha giocato) la pressione creatasi in seguito alla brutta sconfitta nel preliminare di Champions League contro gli svedesi del Malmo.
Va male, molto male per l'Inverness CT. Nonostante le chances avute, la squadra di casa non è riuscita a trovare la rete ed anzi, al 90° minuto l'Hibernian ha portato a casa tre punti fondamentali per la classifica e il morale. Merito di Garry O'Connor, ritornato agli Hibs dopo cinque anni passati tra Russia e Inghilterra.
Tra episodi dubbi e gol mancati, si conclude a reti bianche l'incontro tra Motherwell e Kilmarnock. Tra le fila del Motherwell da sottolineare la bella prestazione dell'estremo difensore Randolph, mentre nel Kilmarnock segnaliamo la presenza a centrocampo, per tutti i novanta minuti, dell'italiano - classe 1981 - Manuel Pascali.
Oltre all'Inverness, la squadra più in crisi di questo avvio di stagione è l'Aberdeen che si arrende al St. Mirren, vittorioso di misura grazie alla rete del nuovo acquisto: l'attaccante olandese Nigel Hasselbaink (nipote del noto agli appassionati di calcio inglese, Jimmy Floyd Hasselbaink). Il gol del giovane ventunenne, al 50', è stato il punto d'arrivo di una costante pressione a cui l'Aberdeen era riuscito faticosamente a resistere.
Dopo l'ottimo pareggio contro i Rangers, gli Hearts cadono incredibilmente contro il Dundee United. Il gol vittoria è firmato da Daly, abile a insaccare un cross proveniente da calcio d'angolo. Il Dundee United ha impressionato molto e l'assenza della punta Goodwillie (sempre più vicino al Blackburn) non si è fatta sentire.

RISULTATI E MARCATORI:

St. Johnstone vs. Rangers  0:2  0:1 (31.) S.Naismith, 0:2 (50.) N.Jelavic
Inverness vs. Hibernian      0:1  0:1 (90.) G.O'Connor      
Kilmarnock vs. Motherwell  0:0                                       
St. Mirren vs. Aberdeen     1:0  1:0 (50.) N.Hasselbaink               
Hearts vs. Dundee 1:0 1:0 (38.) Daly

CLASSIFICA:


PositionTeamPGDPTS
1Motherwell234
2Rangers224
3Dundee Utd214
4St Mirren214
5Celtic123
6Hibernian2-13
7Kilmarnock202
8Dunfermline101
9Hearts2-11
10Aberdeen2-11
11St Johnstone2-21
12Inverness CT2-40

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->