giovedì 26 maggio 2011

[LEAGUE TWO] Semifinali ritorno play offs. Commento.

20 maggio 2011
SHREWSBURY  0 - 0  TORQUAY

La gioia dei giocatori del Torquay. (foto: torquayunited.com)
La postazione SKY. (foto: torquayunited.com)



Come già asserito dopo il match dell'andata, si è ulteriormente rafforzata la tesi secondo cui lo Shrewsbury sia arrivato mentalmente scarico e deluso a questi spareggi, dopo la beffa della promozione diretta mancata di un soffio a causa del torto subìto nello scontro diretto contro il Wycombe. Anche al New Meadow dopo lo 0-2 incassato nel primo round, gli Shrews non sono stati in grado di imbastire una reazione degna di nota ed il Torquay è riuscito agevolmente a controllare l'inerzia della partita denotando una grandissima organizzazione difensiva e rendendosi anche pericoloso in alcune circostanze. I Gulls approdano alla finale dell'Old Trafford al secondo anno di League Two dopo essere stati promossi dalla Conference due anni or sono. Partiti con grandi ambizioni sono riusciti a conquistare i play offs grazie ad una migliore differenza reti rispetto al Gillingham, ma nella doppia sfida contro lo Shrewsbury ha francamente meritato il passaggio del turno. In questo match di ritorno la pressione dei padroni di casa si spegne dopo solo un quarto d'ora di gioco: da sottolineare comunque che non sono stati portati reali pericoli alla porta ospite difesa dall'inoperoso Bevan. Passato indenne questo fase iniziale e direi cruciale dell'incontro, il Torquay esce dal proprio guscio e crea imbarazzi alla difesa locale con la vivacità di Tomlin (che sfiora il palo con una bella conclusione) e con la verve di Robinson. La gara scivola senza grandi sussulti e termina 0-0 per la gioia degli uomini guidati da Paul Buckle. Termina male la stagione per gli Shrews che nonostante fossero sulla carta i favoriti alla promozione restano con un pugno di mosche in mano e con una grande frustrazione per quello che poteva essere ed invece non è stato.

Shrewsbury(4-4-2): Smith; Grandison(80'Collins), Cansdell-Sherriff, Sharps, Sadler; Taylor, Wroe, Davis(83'Leslie), Wright; Ainsworth(63'Bradshaw), Harrold.

Torquay(4-4-2): Bevan; Mansell, Robertson, Branston, Nicholson; Kee(80'Oastler), O'Kane, Lathrope, Robinson(85' Rowe-Turner); Tomlin(91'Macklin), Zebroski.

Arbitro: Wright

Spettatori: 8.452










20 Maggio 2011
ACCRINGTON STANLEY  0 - 1  STEVENAGE



Beardsley, autore della rete dello Stevenage. (foto: bbc.co.uk)



Al 'Crown Ground' su un terreno che definire in pessime condizioni è a dir poco un eufemismo, è andato in scena una gara di ritorno abbastanza noiosa e praticamente già decisa nel primo round di questa doppia sfida. Gli ospiti hanno giocato soprattutto nella prima frazione un calcio decisamente ostruzionistico con ripetute perdite di tempo che hanno avuto l'effetto di innervosire oltremodo l'Accrington che su un campo impossibile doveva fare gioco per tentare di recuperare lo svantaggio ottenuto in gara-1. Locali che vanno vicini alla rete in una sola circostanza e che spengono anzitempo ogni possibile velleità di rimonta a 20' dal termine quando nel giro di 60 secondi rimangono in 9 uomini a causa delle espulsioni comminate al terzino sinistro Jacobson e all'esterno offensivo McConville. Il Boro complice anche la doppia superiorità numerica, riesce anche ad ottenere il successo e ad approdare alla finale di Old Trafford, conquistando un'importante a livello mentale doppia vittoria espugnando proprio allo scadere Accrington grazie ad una rete messa a segno da Beardsley. Complimenti alla matricola terribile Stevenage (al suo primo anno in Football League) guidata dal tecnico Graham Westley, che pur non giocando un calcio spettacolare ma molto cinico ed aggressivo è riuscita a raggiungere la finale di questi play offs dove incontrerà il Torquay in un match assolutamente impronosticabile ad inizio anno. Da ricordare come questa cavalcata del Boro non sia frutto del caso, perchè oltre all'ottimo campionato lo Stevenage si è tolto delle soddisfazioni anche in FA CUP (dove eliminò una blasonata come il Newcastle al terzo turno). E ora nell'Hertfordshire sognano la seconda promozione consecutiva. Finisce male una comunque splendida stagione per l'Accrington Stanley, che come ogni stagione a causa delle non floride casse societarie, era partito con l'obiettivo della salvezza ed invece ha raggiunto grazie al gioco offensivo dato dal tecnico Coleman il risultato più grande della propria storia ovvero la qualificazione a questi play offs. Stanley che in questa doppia semifinale ha sicuramente pagato oltre che la tensione vista la posta in palio, il mancato apporto dei suoi terminali offensivi e il gioco fisico ed aggressivo che lo Stevenage ha messo in mostra imbrigliando il gioco ben messo in mostra durante la regular season.

Accrington Stanley (4-2-3-1): Cisak; Winnard, Edwards, Hessey, Jacobson; Joyce, Procter; Ryan, Craney(62’ Turner) McConville; Gornell

Stevenage (4-4-2): Day; Henry, Bostwick, Roberts, Laird; Wilson(92’ Winn), Murphy, Byrom, Stacy Long; Charles (77’ Beardsley) Reid(46’ Harrison)


La finale ad Old Trafford andrà in scena sabato 28 maggio alle ore 16 e vedranno opposte Stevenage contro Torquay: chi la spunterà? Avrà la meglio il calcio fisico ed aggressivo unito alla voglia di conquistare la seconda promozione di fila dello Stevenage o la vivacità del Torquay trascinato dalla coppia d'attacco formata da Tomlin e Zebroski? Seguiteci numerosi qui su UK CALCIO dove daremo aggiornamenti costanti rigorosamente in diretta!

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->