giovedì 19 maggio 2011

[LEAGUE TWO] Semifinali andata play offs: commento.

Nello scorso weekend sono andate in scena le semifinali d'andata dei play offs di League Two dove non sono assolutamente mancate le sorprese.

14 maggio 2011
TORQUAY  2 - 0 SHREWSBURY


La gioia di Chris Zebroski dopo il gol. (foto: bbc.co.uk)







E' stata una gara che ha visto gli ospiti peccare in brillantezza e in precisione nella giocata decisiva negli ultimi sedici metri, queste mancanze possono essere additate alla frustrazione negli uomini guidati da Turner, a causa degli strascichi di non aver ottenuto la promozione diretta per un solo punto con la svista del gol fantasma nel big-match contro il Wycombe (che ha chiuso proprio al terzo posto ed è stato promosso). Si dimostra nuovamente un campo ostico il 'Plainmoor' per gli Shrews che già nella regular season affondarono con un sonoro 5-0. Tornando al match odierno vittoria assolutamente meritata per i Gulls che si dimostrano molto vivaci in fase offensiva e che sono stati assolutamente cinici e concreti, acquistando un doppio vantaggio da gestire con intelliegenza e senza fare troppi calcoli nel match di ritorno. Sugli scudi per il Torquay Jake Robinson, che coincidenze del calcio è di proprietà proprio dello Shrewsbury ma in prestito ai Gulls. Nonostante la buona partenza degli ospiti padroni delle operazioni nella zona centrale del campo, come detto a più riprese peccano in incisività anche a causa dell'anonima prestazione della punta Collins. I locali agiscono di rimessa facilitati dalle folate dello scattante Tomlin e con il grandissimo aiuto delle ali. Piove sul bagnato per lo Shrewsbury che in pochi minuti perde ben due pezzi importanti della propria retroguardia: esce Sharps sostituito da un incerto Canavan, mentre lo stoico Sadler resiste e terminerà l'incontro(pur soffrendo molto sulla sua fascia di competenza). Il vantaggio dei padroni di casa arriva grazie a Zebroski che imbeccato da un traversone di Kee, riesce in condizioni di equilibrio precario a concludere in rete ed insaccando la sfera. Il raddoppio arriva con un tiro di O'Kane ben indirizzato verso l'angolo ma l'estremo difensore ospite Smith non è esente da qualche responsabilità. Nella ripresa non arriva la tanto sperata reazione degli Shrews, e anzi è il Torquay che con Tomlin sfiora la terza rete che avrebbe probabilmente messo un'ipoteca sulla qualificazione dei Gulls alla finale. In vista del ritorno lo Shrewsbury dovrà migliorare sensibilmente in attacco se vorrà tentare di raggiungere la finale di questi play offs.

Torquay (4-4-2): Bevan; Mansell, Robertson, Branston, Nicholson; Kee(82’ Oastler) Lathrope, O’Kane, Robinson; Zebroski,Tomlin(93’ Stevens)

Shrewsbury (4-4-2): Smith; Grandison, Sharps(25’ Canavan) Cansdell-Sherriff, Sadler; Jon Taylor,(73’ Ainsworth) Davies, Wroe, Wright; Harrold, Collins(67’ Bradshaw)

Arbitro:Mathieson

Spettatori:4130




15 maggio 2011

STEVENAGE  2 - 0  ACCRINGTON STANLEY 




Ottima prova dello Stevenage. (foto: bbc.co.uk)



Altra vittoria per 2-0 di una squadra posizionata peggio in classifica durante la regular season; anche in questa seconda semifinale è stato questo il leit-motiv dominante dell'incontro. L'Accrington come durante il campionato ha dato l'ennesima riprova di come fatichi lontano dal proprio stadio ed ora i supporters dello Stanley sperano nel consueto cambio di marcia nel ritorno al 'Crown Ground'. Gara assolutamente negativa per gli uomini di Coleman che si fanno letteralmente dominari dagli avversari in ogni zona di gioco. E devono ritenersi fortunati di non aver subìto un passivo ancora più pesante nelle dimensioni. La punta Gornell è stato ben controllato dalla retroguardia locale, McConville è sembrato stranamente confusionario e Craney si è acceso ad intermittenza, mentre la difesa ha sofferto maledettamente sulle palle alte. Lo Stevenage pur non giocando un calcio raffinato e spettacolare, è stato pratico e concreto e deve recitare il mea-culpa per non aver incrementato il bottino ed aver definitivamente spento le velleità di rimonta degli ospiti in vista del match di ritorno. I migliori della compagine di Westley sono Long ed il tuttofare Charles impiegato in quasi tutti i ruoli possibili durante la partita stessa. Il punteggio si sblocca al minuto 24 con un tiro dello stesso Long che viene fortuitamente deviato da Hessey che spiazza l'incolpevole Cisak. Il tema tattico per i locali è il lancio lungo per le spizzate di Charles che favorisce gli inserimenti dei centrocampisti; ma lo stesso attaccante coglie una traversa pazzesca con una bordata dai 30mt e sfiora un gol d'antologia. Il raddoppio arriva con Byrom (ex di turno) abile ad inserirsi dopo l'ennesima sponda aerea di Charles e a concludere alle spalle dell'estremo difensore ospite. Nella ripresa accade abbastanza poco con lo Stevenage che perde la cattiveria necessaria per andare a far male agli storditi avversari, mentre l'Accrington ha solo un'occasione con McConville che inavvertitamente servito da un errore del difensore locale Laird, ma a tu per tu con il portiere Day cincischia tentando un improbabile dribbling e perdendo l'unica chance per dimezzare lo svantaggio. Nel ritorno servirà il miglior Acrington versione 'Crown Ground' per rimediare il doppio svantaggio ed accedere alla finale.

Stevenage (4-4-2): Day; Henry, Ashton, Roberts, Laird; Wilson, Bostwick, Byrom, Long(75’ Harrison) Charles(83’ Murphy) Reid(75’ Beardsley)

Accrington Stanley (4-2-3-1): Cisak 6; Winnard, Edwards, Hessey, Jacobson; Procter, Joyce; Ryan, Craney(81’ Putterill), McConville; Gornell

Arbitro: East

Spettatori: 4424


COMMENTA SUL FORUM



Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->