martedì 1 febbraio 2011

[PREMIER LEAGUE] Le prime parole di Torres da giocatore del Chelsea.

Fernando Torres lascia il Liverpool dopo quattro anni
(fonte: chelseafc.com).

Prime parole di Fernando Torres da giocatore del Chelsea. Lo spagnolo è stato acquistato dal Liverpool nell'ultimo giorno di mercato per 50 milioni di sterline e ha siglato un contratto di cinque anni e mezzo.

I tifosi del Chelsea sono felici perchè ora non puoi più segnare contro la loro squadra.

Quando giocavo contro il Chelsea c'era sempre uno stimolo in più, perchè era una partita speciale, uno dei match più interessanti della stagione. Questa è una delle ragioni per cui ho scelto il Chelsea: voglio essere parte di una grande squadra. Ringrazio i tifosi del Chelsea perchè li ho visto molto soddisfatti. E va bene anche che siano felici solo perchè non segnerà più contro di loro.

Perchè il Chelsea e perchè ora?

E' dalla scorsa estate che sentivo che era giunto il momento di fare un passo avanti sia per la mia carriera sia per le mie ambizioni dome giocatore. Ho firmato per un club che è ad altissimi livelli, non c'è altro oltre il Chelsea. Giocherò con atleti del calibro di Terry, Lampard, Drogba e Anelka e potrò essere parte di questa grande squadra. Ho scelto il Chelsea anche perchè la società ha mostrato grande rispetto nei miei confronti. Mi volevano ed è importante avere il supporto del club, oltre al supporto dei tifosi.

E' un'ottima notizia per te poter giocare in Champions League. Non capita spesso per chi viene acquistato a gennaio.

La Champions League è l'ambizione di tutti i calciatori, è una competizione molto importante. Ogni stagione il Chelsea ha la possibilità di vincere tutti i trofei ai quali partecipa e quando hai la possibilità di giocare in una squadra simile non puoi dire di no.

Ora è infortunato, ma questo trasferimento ti permetterà di giocare nuovamente con Yossi Benayoun. Nel Liverpool c'era molta intesa tra voi.

Sia in campo che fuori. E' un mio amico ed abbiamo un ottimo rapporto. Spero potrà recuperare presto ed è bello pensare al fatto che potrò giocare nuovamente con lui, oltre che naturalmente con i miei nuovi compagni di squadra.

Cosa pensi del fatto di dover lavorare con Carlo Ancelotti?

Ha dimostrato di essere un vincente sia come giocatore, sia come allenatore. Ha la mentalità vincente e si vede da come allena il Chelsea; ho un gran desiderio di conoscerlo per sapere cosa vuole da me. Non vedo l'ora di iniziare a giocare.

Forse la tua prima partita sarà a Stamford Bridge contro il Liverpool.

E' destino. Non sarà facile per me e vedremo cosa accadrà, comunque ho soltanto buone parole da spendere per il Liverpool. Mi hanno reso un giocatore di livello e non dirò mai nulla di cattivo sul Liverpool, lì sono stato molto felice, ma ora gioco per il Chelsea. Se avrò l'opportunità di scendere in campo farò il massimo per il Chelsea, sperando di poter segnare.

Ora hai 26 anni. Bisogna ancora chiamarti El niño?

Si, lo fanno in molti e spero che sarà sempre così perchè mi fa sentire giovane.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->