lunedì 31 gennaio 2011

[FA CUP] Analisi quarto turno, risultati e sorteggio quinto turno.

La festa dei giocatori del Crawley Town per lo storico
passaggio del turno (fonte: crawleytownfc.com).


Trentadue le squadre ammesse al quinto turno di FA Cup. Lo scettro della squadra più modesta va al Crawley Town (Conference National, quinto livello); tra le restanti, 15 squadre di Premier League, 6 di Championship, 6 di League One e 4 di League Two.
Il Crawley Town si era già reso protagonista di un inaspettato major cupset al terzo turno, grazie alla vittoria sul Derby County in extremis. La compagine del West Sussex è riuscita ad imporsi anche nel quarto turno, sconfiggendo il Torquay United (League Two), rendendosi protagonista di un ulteriore cupset.
Dopo un rinvio del calcio d'inizio dovuto al grande afflusso di pubblico, i padroni di casa sono andati vicini al gol in varie occasioni, ma il Crawley è stato abile nel possesso di palla ed al 39° del primo tempo è andato in vantaggio con Tubbs che ha concretizzato un assist di Bulman anche grazie al goffo intervento dell'estremo difensore Bevan. Il Crawley si è visto assegnare ben due calci di rigore, fallendoli entrambi. Gli ospiti renderanno vani gli assalti dei padroni di casa entrando nella storia: soltanto cinque squadre non rientranti nella Football League sono state in grado di raggiungere il quinto turno e nessuna dal 1994 (allora fu il Kidderminster). Nel quinto turno, sfida affascinante tra Manchester United e Crawley Town entrambe soprannominate "red devils".
Altro cupset della giornata quello tra Watford e Brighton, che come era accaduto nel quarto turno, supera una formazione di Championship, questa volta imponendosi fuori casa. Al Vicarage Road la capolista della League One si è imposta di misura grazie alla rete di Barnes al 16° del primo tempo, dimostrando di essere pronta per il salto di categoria. Il Watford non si è mai reso veramente pericoloso ed in più occasioni il Brighton ha avuto l'opportunità di chiudere la partita. Per l'attaccante ventunenne di Bath è il nono gol in stagione (sicuramente il più importante).

Barnes del Brighton festeggiato dai compagni.
(fonte: seagulls.co.uk)

La sfida tra le due squadre di Premier League, Bolton e Wigan si chiude sullo 0-0. La qualificazione è rimandata al 16 febbraio, data fissata per il replay. Così il manager del Bolton, Owen Coyle: "Dopo la disfatta di lunedì contro il Chelsea cercavo una risposta dai miei giocatori e l'ho avuta. Anche se non abbiamo vinto la partita, dobbiamo concentrarci sugli aspetti positivi: non abbiamo subito gol e abbiamo prodotto molte occasioni; dobbiamo continuare così perchè ci aspetta una partita molto importante mercoledì contro il Wolves". Anche Roberto Martinez si concentra sugli aspetti positivi: "Sapevamo di dover essere perfetti, specialmente in difesa. Sono orgoglioso per la prestazione dei miei giocatori e per la concentrazione che abbiamo mostrato, sono certo che i tifosi siano soddisfatti".
Soddisfatto anche Wenger che ha visto il suo Arsenal sconfiggere l'Huddersfield (formazione di League One) per 2-1. Decisivo il rigore di Fabregas a quattro minuti dal termine dopo che gli ospiti erano andati inaspettatamente in vantaggio con Lee al 66° minuto. Nota negativa, l'infortunio muscolare a Nasri che lo terrà fermo per alcune settimane. Wenger si è detto felice per il passaggio del turno, pur ammettendo che i suoi Gunners non erano al meglio della condizione fisica.
Una delle maggiori delusioni di questo quarto turno di FA Cup è stato certamente il Tottenham di Redknapp. Una squadra imbarazzante, demolita (4-0) in soli 45 minuti dal Fulham. Mentre Mark Hughes si gode a ragione la vittoria fiducioso dei progressi della sua squadra sia in campionato che in FA Cup, Redknapp spera di poter concludere qualche acquisto nell'ultimo giorno di mercato per permettere a chi ha sempre giocato di riposare.
Altro match tra due squadre di Premier League è stato quello tra Everton e Chelsea. Pareggio per 1-1 al Goodison Park e qualificazione rinviata al replay. Al vantaggio iniziale di Saha (bello lo stacco di testa) ha riposto Kalou con un tiro preciso nell'angolo basso alla destra di Howard. "Credo che il risultato sia giusto" - ha detto Ancelotti - "noi abbiamo giocato meglio nel primo tempo e loro nel secondo. Mi è piaciuto lo spirito della squadra, abile a pareggiare il gol subito. Il match non era facile perchè l'Everton pressa molto in ogni zona del campo". Moyes è soddisfatto: "Dobbiamo ricordarci che il Chelsea ha vinto la FA Cup due volte recentemente, oltre al fatto che sono i campioni della Premier League in carica quindi quando giochi contro di loro devi lavorare sodo e coprire ogni zona del campo".
Al St.Mary Stadium era di scena quello che ad un'ora di gioco sarebbe stato il cupset più sorprendente della giornata: il Southampton,  squadra di Championship, ha condotto il match contro il Manchester United fino al 65' minuto quando il redivivo Owen ha pareggiato di testa. Un'altra magia di Ryan Giggs  (che si conferma dopo la straordinaria prestazione contro il Blackpool in campionato) ha consegnato ad Hernandez le chiavi del definitivo 1-2.
"E' assolutamente incredibile". Russell Slade
sogna ad occhi aperti, ma è realtà: il Leyton Orient
è al quinto turno. (fonte: leytonorient.com).

Il Liberty Stadium è stato il teatro di un inaspettato cupset. Vittima lo Swansea che ha dovuto arrendersi al Leyton Orient che grazie ad un autogol di Tate su cross di Paul Jose Mpoku vola al quinto turno. Il Leyton Orient, seconda squadra più antica di Londra, sta facendo parlare di sè fuori dai campi di gioco. Era attesa per questa settimana la decisione definitiva della Olimpic Park Legacy Company circa l'assegnazione dell'Olimpic Stadium al termine dei giochi del 2012. I giganti di Premier League, West Ham e Tottenham sono in lizza per l'assegnazione, ma il presidente del Leyton Barry Hearn non si da per vinto sostenendo che la sede della sua squadra è a poche miglia di distanza dal luogo in cui sorgerà il nuovo stadio, mentre i due club di Premier League si trovano in tutt'altra zona. La OPLC dovrà tener conto di molti fattori, staremo a vedere se sarà la storia o l'interesse economico a prevalere.
Il Burton Albion di Paul Peschisolido non riesce a compiere un nuovo miracolo dopo il successo del terzo turno contro il Middlesbrough e viene fermato dal Barnsley grazie alla doppietta di Chris Eagles (ex Manchester United) e di Paterson a tempo scaduto. Il manager della squadra di League Two crede che il risultato non sia giusto: "Penso che il risultato finale non corrisponda alla verità: li abbiamo chiusi bene e nonostante avessimo di fronte un'ottima squadra di Championship abbiamo giocato alla pari in alcuni frangenti. I ragazzi sono stati fantastici".
Il Coventry City stava per espugnare il St. Andrews ma nonostante il doppio vantaggio si è fatto raggiungere e superare dal Birmingham. I Blues, pur non brillando per il gioco espresso, sono riusciti ad accedere al quinto turno e giocheranno la finale di Carling Cup contro l'Arsenal. McLeish può già dirsi soddisfatto.
Si infrangono sotto i colpi del Reading i sogni dello Stevenage, squadra di League Two che ha eliminato il Newcastle nel terzo turno. "I ragazzi sono stati bravi, ma purtroppo abbiamo fallito un'occasione all'ultimo minuto e questo è il calcio" - ha detto l'allenatore dello Stevenage, Graham Westley - "E' stato un bel torneo, abbiamo eliminato il Newcastle e quella partita è stata l'impresa maggiore; tutto quello che abbiamo fatto oggi non è stato abbastanza". Comprensibile la soddisfazione di Westley nonostante l'eliminazione. Per un club di League Two, arrivare al quarto turno significa entrare nella storia.
Chi non riesce ad entrare nella storia è l'Hereford United (League Two), sconfitto 4-1 dallo Sheffield Wednesday. Il sogno dell'Hereford dura 15 minuti, quando Potter sigla il pareggio dopo il momentaneo vantaggio ospite di Fleetwood. I due rigori di Morrison e la rete di Johnson chiudono la partita.
Dopo essersi ripresa in campionato, l'Aston Villa si conferma anche in FA Cup sconfiggendo 3-1 il Blackburn. Prima rete di Robert Pires con la maglia dei Villains ed Houllier può finalmente sorridere dopo un inizio di stagione molto difficile.
Obinna, autore dell'Hat trick vincente contro il
Nottingham Forest (fonte: whufc.com).

L'Hat Trick di Obinna, regala al West Ham il passaggio al quinto turno contro un battagliero Nottingham Forest abile a ribaltare momentaneamente il risultato, per poi crollare sotto i colpi dell'ala nigeriana. Avram Grant: "Il risultato di mercoledì contro il Birmingham in Carling Cup è stato molto deludente, ma è stata fondamentale la reazione di oggi. Non abbiamo giocato molto bene nel primo tempo, ma nel secondo abbiamo dominato. E' sempre bello giocare in casa perchè i tifosi sanno come sostenerci. I quarti di finale saranno interessanti e spero di giocarli qui ad Upton Park. La salvezza in campionato resta il nostro obiettivo principale". Billy Davies, allenatore del Nottingham: "Abbiamo giocato un ottimo calcio nei primi 45 minuti; nel secondo tempo abbiamo regalato un gol ma sono comunque orgoglioso dei miei giocati perchè abbiamo mostrato ottime cose, però l'esperienza è tutto".
Al Molineux, il Wolves deve arrendersi allo Stoke City che agguanta il quinto turno grazie ad una rete di Huth all'81' (la quinta in stagione). Per Mick McCarthy, il rigore sbagliato da Milijas è stato decisivo.
Il Notts County di Paul Ince è andato molto vicino al clamoroso cupset contro il Manchester City di Roberto Mancini, salvato dall'esperienza di Dzeko (1-1), abile a farsi trovare nell'area piccola e a realizzare la sua prima rete inglese a dieci minuti dal termine della partita. Ince soddisfatto del risultato: "Nonostante non avessimo il loro stesso stato di forma abbiamo mostrato gran carattere; abbiamo cercato di vincere davanti un pubblico fantastico. L'inizio non è stato facile: abbiamo iniziato a ritmi bassi, ma poi abbiamo creato molti problemi al City". Secondo Ince, il City ha sottostimato il valore del Notts County: "So cosa succede quando giochi contro una squadra inferiore sulla carta, perchè mi è capitato spesso quando giocavo con il Manchester United". Anche Mancini è soddisfatto: "E' stato difficile. Il campo era pesante ed è stato impossibile giocare come sapevamo. Prima della partita non avrei firmato per il replay ma ora sono felice così".


I RISULTATI DEL QUARTO TURNO:

Aston Villa 3-1 Blackburn
Birmingham 3-2 Coventry
Bolton 0-0 Wigan
Burnley 3-1 Burton Albion
Everton 1-1 Chelsea
Sheff Wed 4-1 Hereford
Southampton 1-2 Man Utd
Stevenage 1-2 Reading
Swansea 1-2 Leyton Orient
Torquay 0-1 Crawley Town
Watford 0-1 Brighton
Arsenal 2 - 1 Huddersfield
Wolves 0 - 1 Stoke
Notts County 1 - 1 Manchester City
West Ham 3 - 2 Nottingham
Fulham 4 - 0 Tottenham

REPLAYS QUARTO TURNO (16 Febbraio 2011):


Wigan - Bolton
Chelsea - Everton
Manchester City - Notts County

SORTEGGIO QUINTO TURNO (19-20 febbraio 2011):


Fulham v Bolton / Wigan
Man Utd v Crawley
Everton / Chelsea v Reading
Leyton Orient v Arsenal
Birmingham City v Sheff Wed
Stoke City v Brighton
Notts County / Man City v Aston Villa
West Ham v Burnley

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->