martedì 30 novembre 2010

PREMIER LEAGUE: Commento alla quindicesima giornata, la voce dei protagonisti.

Lennon sigla al 92° minuto il gol vittoria per il Tottenham
contro il Liverpool. (foto: bbc.co.uk )
La 15° giornata si è aperta con l'importante vittoria dell'Arsenal (2-4) sul campo dell'Aston Villa. Hanno molto da recriminare gli uomini di Houllier che pure erano andati vicino alla clamorosa rimonta per ben due volte. Wenger è soddisfatto: "Alla fine del primo tempo, quando conducevamo 2-0, abbiamo pensato a quello che è accaduto contro il Tottenham. Potevamo capitolare, oppure segnare ancora. Direi che è stata un'ottima risposta quella della squadra. Tutti giocano per tutti; con Tottenham e Braga abbiamo giocato bene, con un ottimo possesso palla. Nella partita contro il Villa la risposta della squadra è stata ottima. nel secondo tempo il Villa ha giocato bene, ma noi siamo stati bravi a fermarli". Houllier: "Abbiamo gicoato male nel primo tempo, non so se perchè eravamo troppo intimoriti o perchè pecchiamo ancora di inesperienza: nel secondo tempo siamo stati tutt'altra squadra. Il loro terzo gol è stato decisivo." I Gunners raggiungono il Chelsea, che dopo due sconfitte consecutive, non va oltre il pareggio contro il Newcastle nonostante le numerose chances. Ancelotti: "Ora non siamo al top della condizione, ma è giunto il momento di tornare quelli che eravamo. Non dobbiamo essere tristi perchè esprimiamo comunque un ottimo calcio. Nel secondo tempo abbiamo fatto di tutto per vincere e il risultato non rispecchia la nostra prestazione: dobbiamo essere più concentrati in modo tale da concretizzare le occasioni che creiamo." Il Manchester United travolge per 7-1 il Blackburn Rovers  con una prestazione superlativa di Berbatov  autore di ben cinque reti. Di lui parla il manager dei Rovers, Sam Allardyce: "Bisogna capire il grande talento di Berbatov: molti lo criticano ma lui oggi ha dimostrato che chi lo fa si sbaglia. Qualunque allenatore lo vorrebbe in squadra. Sa aggredire gli spazi ed è veloce nei movimenti." Il Manchester City, stava per portare a casa tre punti d'oro, ma la rete di Etherington al 92° minuto ha spento i sogni di gloria dei citizens. Così il tecnico italiano: "Sono molto contrariato per il risultato, perchè meritavamo di vincere. Non è facile giocare contro chi adotta la tattica della 'palla lunga'. E' stato un buon banco di prova per noi e Richards, nonostante non fosse al cento per cento, ha segnato un gran gol". Grande vittoria in rimonta per il Tottenham che si posiziona al quinto posto in classifica. Nuova sconfitta per il Liverpool  che non riesce a dare continuità ai risultati. Importantissima vittoria del Wolverhampton sul Sunderland in chiave salvezza. Queste le parole del difensore dei Wolves, Ward: "Meritavamo questa vittoria già da qualche settimana, ora dobbiamo rimanere concentrati". Crolla l'Everton  in casa contro il WBA  di Di Matteo. Nessun problema per il West Ham  contro il Wigan e la classifica si accorcia tantissimo in zona retrocessione: otto squadre in sei punti.


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->