venerdì 5 novembre 2010

PREMIER LEAGUE: Anteprima undicesima giornata.

Tutta la riconoscenza del Mister al Capitano
del Liverpool, Steven Gerrard, entrato al 46°
minuto ed autore di una tripletta che, oltre a
regalare ai Reds una vittoria fondamentale
in Europa League, ha salvato, ancora una
volta il criticatissimo Roy Hodgson.
L'undicesima giornata di Premier League, riserva sfide molto interessanti. Il Tottenham del fenomeno del momento, Bale, sfida il Bolton al Reebook Stadium dove avrà l'opportunità di sferrare un attacco decisivo al City. La squadra di Mancini, dopo la terza sconfitta consecutiva (l'ultima in ordine cronologico, quella di ieri contro il Lech Poznan in Europa League) sarà impegnata, domenica, nella difficilissima trasferta nella casa del WBA. Una grande opportunità per Di Matteo, e un grande rischio per i citizens, che stando a quanto riportano i tabloids, devono anche affrontare una crisi di spogliatoio. Voci che sembrano confermate dalle parole di Mancini "Possiamo cambiare soltanto se restiamo uniti". Lo United in cerca della terza vittoria consecutiva, sfida in casa il Wolverhampton rinvigorito dalla vittoria contro il City. Molto interessante anche la sfida di metà classifica tra il ritrovato Everton e il Blackpool. Senza dubbio, è la domenica a riservare le emozioni più forti (almeno sulla carta). Oltre al già citato WBA-Manchester City, alle 14.30 si giocherà Arsenal-Newcastle, due formazioni in ottima forma fisica. Di certo, la pressione più grande è sull'Arsenal che sembra sempre in cerca di una continuità di risultati che pare aver trovato in queste ultime settimane (eccezion fatta per lo stop in Champions a Donetsk, ma l'impressione è che Wenger punti più sul campionato che sulla Champions). I Gunners avranno la grande occasione di sfruttare un eventuale passo falso del Chelsea (che, vogliamo sbilanciarsi, riteniamo più che probabile) che sfiderà un Liverpool che ha assolutamente bisogno dei tre punti, forte dell'iniezione di fiducia della scorsa giornata grazie alla vittoria sul Bolton in campionato e sul Napoli in Europa League (tripletta di un fantastico Gerrard, elogiato da Hodgson: "E' stato fantastico, il suo ingresso in campo ha galvanizzato la squadra e i tifosi"). Non ci sarà Joe Cole, mentre potrebbe fare il suo rientro, dopo dieci settimane, Frank Lampard. Quasi sicuramente malouda non potrà giocare a causa di un infortunio alla caviglia rimediato nella vittoria contro il Blackburn la scorsa settimana.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->