martedì 19 ottobre 2010

PREMIER LEAGUE: Commento ottava giornata.

Hodgson incontra i nuovi proprietari del Liverpool.
L'ottava giornata di Premier League si è rivelata positiva per il Manchester City. La squadra guidata da Roberto mancini, infatti, è riuscita a guadagnare due punti sui rivali del Chelsea, portandosi a -2 dalla vetta. I Blues sono stati bloccati sullo 0-0 da un Aston Villa molto combattivo e pericoloso, anche se il Chelsea ha avuto le sue occasioni. Il City, dicevamo, ha vinto una partita molto difficile a Blackpool (2-3) in un secondo tempo scoppiettante che ha regalato grandi emozioni. protagonista Tevez che ha mandato in visibilio i supporters del City giunti in trasferta a Bloomfield Road. L'Arsenal vince in rimonta sul Birmingham e domenica prossima (ore 17) affronterà il City nello scontro diretto. Gli uomini di Wnger, sembrano però più indietro rispetto ai citizens. Chi invece non sorride è Sir Alex Ferguson, fermato sul pareggio (2-2) in casa dal sempre più sorprendente WBA di Di Matteo (nominato miglior allenatore del mese di settembre) in grado di rimontare 2 gol di svantaggio, anche grazie alla complicità di Van der Sar tornato per qualche momento ai tempi della Juventus. Il Wigan con una doppietta di N'Zogbia, stava per sfiorare il colpaccio al St. James' Park, ma Ameobi prima e Coloccini allo scadere hanno rimesso subito le cose a posto. C'era grande attesa per il derby del Merseyside: la prima partita ufficiale di John W. Henry da proprietario dei Reds. Niente esordio con vittoria, ma sconfitta per 2-0 che manda il Liverpool al penultimo posto e toglie l'Everton dai guai. L'americano ha fine partita ha detto che "non ha scritto 'sceicco' sulla fronte e che ogni dollaro (non ragiona in sterline, a quanto pare, ndr) sarà speso con cautela: dobbiamo essere intelligenti, audaci ed aggressivi". La società ha comunque ribadito la fiducia in Roy Hodgson. A nostro parere, la fiducia si basa sul fatto che ad oggi, sarebbe molto complicato, per non dire impossibile, trovare un sostituto. In effetti Hodgson ha dato il meglio di sè in squadre di media classifica, dove ha ottenuto ottimi risultati (Fulham, per esempio). E' indubbia la qualità dei singoli del Liverpool, probabilmente Roy non riesce a gestirli mentalmente, ma deve trovare un modo per farlo, perchè la classifica si fa sempre più preoccupante. Monday night a reti bianche tra Blackburn e Sunderland che accontenta più i secondi.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->