lunedì 4 ottobre 2010

PREMIER LEAGUE: Commento alla settima giornata e classifica.

Leighton Baines (a destra) è all'Everton
dal 2007. Prima di approdare al Goodison
Park ha giocano nel Wigan, dal 2002.
La settima giornata di Premier League ha dato alcune conferme molto importanti. Prima di tutto il Chelsea: batte l'Arsenal e si conferma prima al comando (Drogba e Alex), poi il City di Mancini che quest'anno sembra essere la reale avversaria dei "Blues" (vittoria interna contro il Newcastle e -4 dalla vetta). Lo United non va oltre il pari allo "Stadium of Light" di Sunderland, rischiando anche di perdere. Ferguson, comunque è soddisfatto: "un buon punto". Bella e importante vittoria del Tottenham (doppio Van der Vaart) che scaccia la crisi riportando i tre punti al White Hart Lane. Lo Stoke City vince la sua seconda partita di fila (1-0) e resta in zona Europa League. Nelle parti basse della classifica, un inutile pareggio per il West Ham ed  una tanto importante quanto inaspettata vittoria dell'Everton sul campo del Birmingham. Una boccata d'aria per la squadra di Moyes, anche se Leighton Baines, esterno difensivo dei Toffees, si è detto preoccupato riguardo lo stato di forma della squadra: "E' inutile far finta di niente pensando che non importi: noi vogliamo stare più in alto in classifica. Vincere contro il Birmingham sarà come un'iniezione per fare meglio nelle prossime settimane." Sembra strano, ma in questo periodo "zona retrocessione" fa rima con "Liverpool". I reds perdono in casa contro la neopromossa Blackpool ed ora i tifosi non se la prendono più (solo) con la società ma anche con l'allenatore che resta comunque fiducioso: "Ci sono ancora 31 partite da giocare ma quando sei in zona retrocessione sei nella battaglia per non retrocedere, tuttavia le mie preoccupazioni non riguardano la retrocessione, ma il fatto che non stiamo giocando come sappiamo. Si, 6 punti in sette partite non è accettabile, perchè questo è il Liverpool. Siamo un grande club ed una grande squadra e nessuno può accettare che tutto questo sia positivo. Ora non possiamo fare niente per questo, ma è indubbio che dobbiamo lavorare più duramente per fare meglio in futuro." "Sicuramente è la sconfitta più dura da accettare da quando sono al Liverpool e sono molto dispiaciuto per i tifosi" ha commentato Kuyt. Come se non bastasse, a tutto questo si aggiunge anche l'infortunio all'inguine per Torres, costretto ad uscire dopo appena 10 minuti di gioco: "Non sappiamo quanto sia grave l'infortunio. Siamo rimasti sorpresi perchè non aveva mai accusato problemi in quel punto: forse è accaduto qualcosa durante il match". Felicissimo (come non esserlo?) Ian Halloway, che però resta con i piedi per terra: "Le sconfitte con Chelsea e Arsenal (6-0 e 4-0,ndr) ci hanno insegnato molto. Sono davvero orgoglioso della squadra". 

La classifica:


# SquadraPDVSSGPGSDRPUltime 5 partite 
17601232+2118WLWWW
2Posizione precedente: 4742193+614WWWDL
3Posizione precedente: 27340169+713DDWDW
4Posizione precedente: 37322169+711LLDWW
5Posizione precedente: 8732286+211WLWDL
67322912-311DWWDL
7Posizione precedente: 14731389-110WWDWL
8Posizione precedente: 57313912-310LWDLW
9Posizione precedente: 1573131115-410WLLWD
10Posizione precedente: 7716087+19DDDWD
11715177+08DDDDW
1271511011-18DDDLD
13Posizione precedente: 9722378-18LWDDL
14Posizione precedente: 187223413-98WDLDW
15Posizione precedente: 1072141010+07LLWLD
16Posizione precedente: 137142710-37LDLDD
17Posizione precedente: 20713367-16WDLDL
18Posizione precedente: 167133711-46LDLDW
19Posizione precedente: 177124712-55LLLLD
20Posizione precedente: 197124514-95DWDLL
it.soccerway.com

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->