venerdì 15 ottobre 2010

Malcolm Allison, ex allenatore e leggenda del Manchester City, muore a 83 anni.

Malcolm Allison ed il suo inseparabile sigaro.
Malcolm Allison resterà per sempre nella memoria dei tifosi del City. E' proprio lui che ha guidato i citizens alla fine degli anni '60, portandoli al successo. Arrivò al City nel 1966 e vinse la Second Division nel 1966, la First Division nel 1968, la FA Cup nel 1968 e la Coppa delle Coppe e la Coppa di lega nel 1970. Era chiamato "Big Mal" ed era conosciuto per il suo famoso borsalino e la passione per i sigari. Non si è fatto attendere il messaggio di ricordo sul sito del City: " Uomo fiammeggiante e brillante, Malcolm mancherà a tutti noi. Il City gli renderà omaggio nella prossima partita casalinga contro l'Arsenal e si impegna a commemorare la sua vita e il suo lavoro per il club nel "memorial Garden" del City of Manchester Stadium. Secondo Mike Summerbee, che ha giocato proprio nel City di Allison, "è stato il più grande allenatore di sempre, senza ombra di dubbio" "E' stato il precursore del calcio inglese di oggi. Era un uomo gentile e calmo. Aveva una grande personalità ed era molto intelligente. Aveva un grande carattere ed ha vissuto la vita in pieno. Abbiamo lavorato duramente insieme e ci siamo divertiti.  La sua personalità di dava la forza di credere in te stesso".

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->