venerdì 17 settembre 2010

CHAMPIONS LEAGUE: L'infortunio ad Antonio Valencia [video e commento].

di Barbara Vellucci --- fonte: bbc.co.uk



Antonio Valencia del Manchester United salterà buona parte della stagione dopo l’infortunio nella gara di Champions League di martedì contro il Rangers. Per lui seri danni ai legamenti ed in più una caviglia fratturata e un intervento a cui si è sottoposto mercoledì. 
Nonostante lo stato psicologico di Valencia, il club è certo che il giocatore resti ottimista. 
"Sta perfettamente bene, è ottimista e determinato," scrivono in un comunicato. 
Antonio Valencia mentre viene trasportato fuori dal
campo dopo il terribile infortunio.
Il club fa sapere che l’operazione ha avuto successo e rivela che è stata inserita una placca nella caviglia di Valencia per stabilizzare la frattura.  Valencia era stato portato fuori dal campo dopo essere caduto a terra in seguito a quello che era apparso come un innocuo fallo di Kirk Broadfoot al 62’.
L’allenatore dello United Sir Alex Ferguson ha paragonato la gravità dell’infortunio a quello che subì Alan Smith. Smith si ruppe il piede sinistro e riportò una slogatura alla caviglia durante una partita di FA Cup contro il Liverpool, nel febbraio del 2006.  Smith restò fuori per sette mesi. Se lo stesso dovesse accadere per Valencia, ciò significherebbe rivederlo in campo ad aprile. 
Ferguson ha anche aggiunto: "E’ un brutto colpo per il ragazzo. E’ simile all’infortunio subito da Alan Smith.  "Sembra che abbia scavato la zolla del campo con il dito del piede e non appena abbiamo visto il giocatore dei Rangers richiamare l’attenzione, sapevamo che fosse grave – come poi si è rivelato." 
Broadfoot, che ha segnalato immediatamente l’urgenza della situazione, parla del suo orrore alla vista dell’infortunio. Il difensore scozzese ha dichiarato: "Non appena scivolato a terra mi sono guardato attorno e ho visto che il suo osso era uscito fuori. "Non ho mai visto nulla del genere da così vicino. Vedi cose del genere in televisione ma non è come vederle da vicino, non è un bello spettacolo e spero di dimenticarlo presto." L’infortunio di Valencia è simile a quello del giocatore di rugby Danny Cipriani, capitato nel 2008, quando una frattura scomposta alla caviglia destra lo tenne fuori per cinque mesi. 
Il giocatore dell’Arsenal Eduardo si ruppe la gamba e si slogò una caviglia durante il match di Premier League contro il Birmingham nel 2008, tornando poi in campo un anno dopo. Al Manchester United manca ancora il centrocampista Michael Carrick a causa di un infortunio alla caviglia, mentre il brasialiano Anderson è di nuovo a disposizione dopo sette mesi di assenza dovuti a danni al legamento crociato.  Ma Ferguson ha anche alter opzioni come Nani, Gabriel Obertan, il veternao Ryan Giggs – che ha sostituito Valencia durante il match - e Ji-Sung Park. Valencia, che è arrivato allo United dal Wigan nel giugno del 2009 non appena Cristiano Ronaldo si è trasferito al Real Madrid, stava disputando il suo quarto incontro per questa stagione, stagione iniziata segnando nel 3-1 durante il Community Shield vinto contro il Chelsea. 

Stando a quanto dichiarato da Ferguson questa mattina, Valencia potrebbe tornare a disposizione alla fine di Febbraio.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->