lunedì 5 luglio 2010

CHAMPIONSHIP: Paulo Sousa lascia la guida dello Swansea.

SWANSEA - Paulo Sousa non sarà più l'allenatore dello Swansea. L'ex centrocampista juventino e la società gallese hanno rescisso il contratto consensualmente. Sousa dovrebbe approdare al Leicester City. Il club, con un comunicato sul proprio sito, ha riferito di aver dato il permesso al tecnico portoghese di avviare i contatti con il Leicester. Ecco il comunicato:
Lo Swansea City ringrazia Paulo Sousa per il lavoro svolto durante quest'anno e gli augura il meglio per la sua carriera. Nei prossimi giorni la società comunicherà chi sarà il nuovo manager.
Ricordiamo che Paulo Sousa ha porato lo Swansea al 7° posto in campionato quest'anno, la posizione più alta mai raggiunta dai gallesi in 27 anni. Negli ultimi mesi il rapporto tra Paulo Sousa e la società si era fatta più difficile. Il portoghese ha imputato il mancato raggiungimento dei play-offs al fatto che la squadra avrebbe avuto bisogno di rinforzi, ma il budget ristretto dello Swansea non ha permesso di effettuare nuovi acquisti. Ian Walsh, ex attaccante dello Swansea e del Galles è molto critico nei confronti di Paulo Sousa: "Ancora una volta ha dimostrato la totale mancanza di lealtà". "paulo Sousa è andato via dal QPR e cercava un modo per rimettersi in gioco. Lo Swansea gli ha dato l'opportunità e lui - secondo me - li ha mollati malamente. Andarsene via improvvisamente dopo aver costruito una squadra forte è davvero deludente. In ogni caso, quando ha accettato l'incarico, sapeva qual era la situazione finanziaria del club - un budget molto ristretto - ed è con quello che doveva lavorare. Sousa voleva arrivare al livello più alto nel minor tempo possibile e l'ha dimostrato per tutta la stagione. Sono molto deluso da lui. Spesso gli allenatori sono esonerati troppo presto, ma ora è lui che se n'è andato via. Questo è il calcio di oggi. Comunque non gli do la sufficienza come allenatore, massimo 5, avrebbe potuto fare meglio. Sarà una stagione molto difficile per lo Swansea, perchè quest'anno ci sono ottime squadre in Championship. Spero che prendano uno come Gary Speed (Gallese, ex Newcastle e detentore del record di presenze in Premier League, ndr). Avrebbe da subito il rispetto di tutti i giocatori e sarebbe un'ottima scelta."

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->