domenica 13 giugno 2010

MONDIALI 2010 - Inghilterra-USA 1-1 - Highlights -

Un punto per la Nazionale inglese di Fabio Capello. Una partita iniziata alla grande con Gerrard che al 4' porta in vantaggio i Tre Leoni con dopo un'azione spettacolare, passaggio di Heskey e finalizzazione del centrocampista del Liverpool che con un esterno destro imparabile, fredda l'estremo difensore statunitense. La partita si mette bene per l'Inghilterra, ma Green regala il pareggio agli USA con una papera incredibile: tiro dai 35 metri innocuo che l'estremo difensore inglese non blocca (troppa superficialità e disattenzione nell'intervento) ed è pareggio. Inutile dire che l'errore di Green ha cambiato la partita, concludendo il primo tempo in vantaggio, con ogni probabilità gli uomini di Capello avrebbero portato a casa i 3 punti. Nel secondo tempo, pochi momenti clou da segnalare: il palo degli USA che fa tremare la porta difesa da Green e la grandissima occasione di Heskey che solo davanti all'estremo difensore americano fallisce una grandissima occasione. Non comprendiamo la scelta di schierare Heskey (dalla grande esperienza - è indubbio - ma dall'età avanzata) e di tenere in panchina un giocatore come Crouch, che nelle amichevoli pre-mondiale ha convinto più di tutti: crediamo che nella prossima sfida già decisiva contro l'Algeria verrà schierato titolare. Chi ha deluso, senza dubbio, è stato Rooney che si è fatto notare soltanto per un tiro dai 30 metri. Abbiamo parlato in un post di qualche giorno fa, della sue preferenze tattiche (vorrebbe giocare più libero in avanti, come col Manchester), ma al di là della posizione, ci è sembrato pesante e per nulla incisivo. Gerrard e Lampard hanno iniziato bene, ma sono calati insieme alla squadra dopo l'errore clamoroso di Green. Crediamo che Capello in questi giorni, dovrà lavorare soprattutto sull'aspetto mentale, visti gli insuccessi internazionali della Nazionale inglese dal 1966 ad oggi infatti sembra che l'errore di Green sia un segno di avvertimento per i giocatori affinchè diano il massimo e siano sempre concentrati, senza dare nulla per scontato.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento al post...

Condividi

-->